Tanti Auguri East Market, tre anni a tutto vintage

Torna East Market, il mercatino vintage di Lambrate più amato dai milanesi dove tutti possono vendere, comprare e scambiare che questo mese festeggia i primi tra anni di attività.
Molto è cambiato da novembre 2014 quando Linda Ovadia e Gianluca Iovine hanno inventato un market dal sapore contemporaneo e internazionale. Dopo il successo riscosso già con la prima edizione, East Market ha velocemente catturato l’attenzione del pubblico e si è trasformato in un format con programmazione mensile: un appuntamento fisso per i milanesi, ma, anche richiamo per appassionati di tutta Italia e tappa obbligata per i turisti di passaggio in città. Oltre 250 mila presenze, circa 4 mila espositori e 46 edizioni si sono succeduti in questi anni nello spazio di Lambrate.

Per festeggiare questo traguardo, tra i consueti 250 espositori, ci saranno quelli che da sempre hanno partecipato a East Market. Tra gli espositori fedelissimi ci sarà Alt Means Old un mondo di cose vintage, retrò, rare, dimenticate e perdute: dai piatti da collezione alle stoviglie dalla nonna con tante curiosità e stranezze. Daniele Ruggeri alias Dannyru Vintage, che ha una vera passione l’abbigliamento vintage tra capi denim, montoni, toppe e molto altro. LEtTERarIuM, il marchio specializzato in lettere scatolate recuperate da vecchie insegne luminose, lightboxe e molto altro.

Gli espositori che aderiscono a East Market sono sempre variegati: collezionisti di modernariato e vintage, artigiani, artisti, grafici, collezionisti di sneakers. Tutti con un comune denominatore: sono rigorosamente selezionati dallo staff di East Market, elemento che fin dall’inizio ha caratterizzato il mercatino e ne è diventato un punto di forza. Questo terreno funziona anche come banco di prova per designer emergenti, che sfruttano questa opportunità di contatto con il pubblico per testare i loro progetti e creazioni. Le categorie merceologiche presenti sono prevalentemente vintage, collezionismo, modernariato, usato, pulci, design e artigianato. Gli oggetti più frequenti: abbigliamento e accessori, scarpe e borse, cd e dischi, mobili e complementi d’arredo, libri, fumetti, poster, riviste e stampe, elettronica, militaria, giochi e videogiochi, artigianato, riciclo e riuso, stranezze varie, piatti, porcellane e utensili e molto altro ancora.
Ispirandosi ai mercati dell’East London, si propone come un connubio di moda, fai da te, mercato del riciclo che strizza l’occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica, con multiformi articoli e idee mai viste prima,
Nel mese di novembre torna anche #Eastmarketartdept powered by Brooklyn Brewery Italia: un’area dedicata alla street art con in mostra otto opere realizzate durante la scorsa stagione dagli artisti che hanno partecipato al progetto. Vinyl area con la migliore selezione di dischi per ogni genere musicale direttamente dagli archivi dei nostri collezionisti più attenti. Videogame area con cabinati e console vintage, dove giocare tutto il giorno come in una vera sala giochi del passato.
Sempre aperto anche l’East Market Diner, lo spazio food & beverage interno firmato e gestito dallo staff di East Market che propone un’offerta culinaria internazionale: dai dumpling cinesi e giapponesi al vapore, ai tacos di pollo, dall’hawaiian sashimi all’East Burger, l’Avocado Burger e il tipico jerk chicken jamaicano. Birra, bibite e dolci sempre disponibili all’interno del market nei vari punti ristoro. DJ set pomeridiani con il meglio delle selezioni musicali del momento e del passato e ancora East Market Shop, il corner dove è possibile acquistare il merchandise ufficiale di East Market tra magliette, tazze e gadget.
Tutte le informazioni e le novità sono su facebook.com/eastmarketmilano, eastmarketmilano.com e instagram.com/eastmarketmilano/.

Domenica 19 novembre
dalle 10 alle 21
Via Privata Giovanni Ventura, 14 – Milano
Ingresso Libero
Infoline 3920430853