In blu-ray per Koch Media il film a episodi Bastardi insensibili

Il cinema corale, un esempio della Settima arte che occorre spesso per poter trattare diversi temi da svariati punti di vista, ognuno di questi al servizio di un segmento facente parte di un lungometraggio a sé.

Lo ha fatto bene Robert Altman col suo cinema intramontabile, a cui molti altri sono andati dietro, seguendo delle specifiche lezioni che magari sarebbero servite alla causa.

Recente esempio di lungometraggio corale è il collettivo Bastardi insensibili, opera, edita su supporto blu-ray italiano da Koch Media, vede alla propria direzione sette registi: Mark Columbus, Sarah Kruchowski, Ryan Moody, Simon Savelyev, Vanita Shastry, Shadae Lamar Smith e Jeremy David White, giovani menti del panorama cinematografico americano.

Per protagonisti i volti noti di James Franco, Natalie Portman, Matthew Modine, Abigail Spencer, Amber Tamblyn, Kristen Wiig, Kate Mara, Tony Cox, Jimmy Kimmel, Jacob Loeb, Thomas Mann e Rico Rodriguez.

Un nutrito cast coinvolto tra le molteplici trame di quest’operazione sentita e profonda, mirata ad analizzare ciò che nel quotidiano popola la vita di chiunque, traendo ispirazione da alcuni racconti di Robert Boswell.

I sette episodi che compongono Bastardi insensibili parlano di amori familiari e confidenze tra amici, di incontri/scontri tra sconosciuti e tra ragazzi della stessa scuola, della voglia di rivedere i propri cari e  dell’incoscienza dell’essere giovani, in mezzo a scorribande e fiumi di alcool.

Un elenco di elementi esistenziali che danno forma a tutto ciò che fa di quest’opera qualcosa di particolare, strutturata a dovere ed ottimamente interpretata, forte oltretutto di un linguaggio registico che miscela il punto di vista di ognuno degli autori.

Passato e presente si mescolano in Bastardi insensibili, come a voler indicare il modo in cui l’essere umano sia cambiato in determinate situazioni e in determinati casi, un gioco di sguardi di vita che rendono giustizia alla finalità del tutto.

Altrimenti non avremmo trovato coinvolti attori così conosciuti, dal premio Oscar Portman al Modine di Full metal jacket, senza dimenticare il grande apporto della star televisiva Kimmel, della Wiig protagonista de Le amiche della sposa e di Franco, quest’ultimo qua anche produttore esecutivo dell’insieme.

Insomma, un film di cui andrebbe fiero anche lo stesso Altman.

Trailer italiano nella sezione extra del disco.

 

Mirko Lomuscio