Le Bellissime di Mondospettacolo: Jacqueline Sanyo

Amici di Mondospettacolo, per la rubrica “le Bellissime” oggi intervisterò per voi: Jacqueline Sanyo

Ciao Jacqueline, benvenuta su Mondospettacolo, raccontati un po’ per farti conoscere ai nostri lettori.

Ciao Alex grazie, certo direi di iniziare da qui…

Ho iniziato a posare a 17 anni (4 anni fa) ma sin da piccola ho avuto la passione per la fotografia e per la moda. All’ inizio ho preferito stare dietro l’obiettivo anche perché nonostante le numerose proposte di fare la modella ero timida e mi vergognavo. Ho iniziato a posare per gioco e oggi anche se non sono professionista ho ricevuto tanti complimenti e proposte diverse agenzie di moda importanti sia in Italia sia all’estero.

Durante il primo shooting mi sentivo in imbarazzo non avevo la minima idea cosa fare ma alla fine sono uscite delle belle foto! Comunque è stato super divertente e piano piano ho iniziato a sentirmi a mio agio. Ho deciso di provare a posare perché il mio sogno è quello di diventare una modella professionista. Ho partecipato a diversi casting, il primo a 12 anni. Purtroppo mia madre non voleva che iniziassi a posare perché lei aveva fatto la modella da giovane e ha avuto brutte esperienze. Lo shooting che ricordo con piacere è quando ho scattato per la prima volta con un fotografo professionista. Mi ha accompagnata il mio moroso e alla fine anche lui ci ha aiutati.

Il mondo della fotografia non è come me lo immaginavo! Pensavo fosse un lavoro semplice, invece è uno dei lavori più stancanti del mondo. Sia per il fotografo che per la modella. Mantenersi in forma, fare sacrifici, viaggiare, dormire poco e spesso lavorare anche 12 ore non è facile! Il fotografo invece trascorre ore per la postproduzione. Nonostante sia difficile vale assolutamente la pena per chi ha questa passione!

Fare la fotomodella è un lavoro che ti fa crescere , ti insegna tante cose, ad esempio a fare sacrifici ed essendo a contatto con la gente fai conoscenze. Mi definisco 40% bambola 60% pantera. Ho avuto un infanzia difficile e sono dovuta crescere in fretta. Certe esperienze ti cambiano il modo di guardare le cose, l’atteggiamento, i pensieri. Sono una ragazza esageratamente romantica ma sono forte perché sono riuscita a superare tantissime difficoltà nella mia vita e sono fiera di essere la persona che sono diventata oggi.

L’uomo ideale per me deve accettarmi con i miei difetti, non è facile stare con me perché ci vuole tempo per ottenere la mia fiducia ed esigo tantissime attenzioni. Mi sono sempre mancate da piccola quindi il mio uomo per me deve essere un amico, un compagno e anche un po’ una figura paterna. In un uomo mi colpisce esteticamente l’altezza, mi piacciono i mori ma non do molta attenzione all aspetto fisico. Preferisco se uno non si ammazza di palestra e non trascorre troppe ore in bagno a farsi bello. Sono io la donna! Va bene curarsi ma senza esagerare e diventare femminucce. Di carattere vorrei che fosse simile a me cioè dolce e generoso e attento a ogni piccolo dettaglio ma nello stesso tempo forte e sicuro di sé. Siccome io parlo tanto e sono sempre “agitata”, il mio uomo deve essere tranquillo e non voglio che parli troppo, deve ascoltare.

 

Non mi ricordo qual è l’ultimo film che ho visto non ho proprio memoria per i titoli! Devo guardare un piccolo pezzetto del film per ricordarmi di averlo già visto dal titolo non mi dice niente di solito. L’ultimo libro che ho letto è il cielo è rosso di Berti . Il mio piatto preferito è la pizza. La mangerei ogni giorno!

Amicizia, Amore, Famiglia, Lavoro Salute, Sesso e Soldi mettili in ordine di importanza!!!

Salute, amore, famiglia, soldi, amicizia, sesso.

Dal futuro mi aspetto la felicità, una ricompensa per tutte le sofferenze che ho dovuto sopportare.

Il mio sogno nel cassetto è viaggiare in giro per il mondo finito gli studi. Vorrei visitare America e Asia. Mi piace tantissimo leggere anche se ultimamente non ho tempo perché o studio o lavoro, adoro i libri romantici e i gialli. Inoltre mi piace disegnare, ho anche seguito 2 corsi.

Poi da piccola ho fatto hip hop, qualche volta faccio animazione in discoteca, adoro ballare e ho la passione per il makeup. Ho iniziato a truccarmi a 12 anni spendo tanto per trucchi. Un mio pregio è che non mi arrendo mai, sono ambiziosa e sono disposta a fare sacrifici per ottenere i miei obiettivi. Un mio difetto invece è la testardaggine e l’orgoglio, voglio sempre avere ragione e faccio fatica a chiedere scusa anche quando ho torto.

Ringrazio te Alex, la tua redazione e tutti coloro che hanno letto questo editoriale. Un bacione da Jacqueline.

A.C.