LUCREZIA JOLIE si racconta!

Nel mondo dello spettacolo da quasi tre decenni, inizia come ragazza immagine nella movida milanese distinguendosi  per lo stile e le sue capacità quali vocalist, ballerina e direzione artistica. Hostess per eventi mediatici e ospite in eventi  culturali e sociali. Infermiera di giorno per due decenni, attualmente si dedica esclusivamente al lavoro nel mondo dello spettacolo. Consulente d immagine, stylist, ama il make up e la moda.

Attrice per videoclip (Ti amo troppo di Viola Valentino) riceve ottime recensioni con inviti a partecipare a vari eventi. Sempre gentile e disponibile con i clienti e colleghi, attualmente si presta come vocalist in discoteca dell’interland milanese durante i fine settimana.

Amata per il suo sguardo da “Malefica”, è definita la Regina della notte. Lucrezia è 166 cm di gioia e positività.

Sono andato ad intervistarla!

Ciao Lucrezia, come quando e perché ti appassioni al mondo dello spettacolo?

Ciao Alex a te e a tutti i lettori. Avevo 3 anni e all asilo ci inserirono in un progetto per accedere allo zecchino d oro, era uno spettacolo teatrale con canto. Stare su quel palco, con quelle luci e la musica, fece scattare in me la voglia di continuare a calcarlo.

L’emozione più grande quando l’hai provata?

Ogni volta che qualcuno dice : sono onorata/o di conoscerti o di fare una foto con te.

Sei una donna molto solare oltre che molto bella e affascinante, quanto è stata determinante secondo te nella tua vita artistica questa tua fisicità?

È il biglietto da visita… Indubbiamente. Però per poter continuare a piacere bisogna saper usare testa e cuore.

 

A proposito di cuore (sorrido) come va la tua vita sentimentale?

Innamoratamente beneeeee!

Parliamo un po’ dei tuoi gusti cinematografici, quale genere ti piace di più? (horror, drammatico, commedia ecc ecc)

Non faccio distinzione. L horror mi piacerebbe interpretarlo, magari come strega, ma credo che nel genere romantico o commedia uscirebbe il meglio di me.

Un tuo pregio e un tuo difetto?

Diplomazia e (Sincerità anche come difetto).

C’è qualcosa che ti fa paura?

Vivere senza obiettivi e senza amore.

Un tuo motto o una frase che più ti rappresenta?

Sono la Regina di me stessa.

Manda un saluto ai nostri lettori.

Anche se non ci conosciamo e voi non conoscete me, vi auguro di trovare in me un’interessante confronto e soprattutto una persona da seguire. Un abbraccio forte a tutti voi. Lucrezia

A.C.