Il 34° Torino Film Festival diventa punk!

3

Per celebrare il quarantesimo anniversario della nascita del punk, la 34^ edizione del Torino Film Festival, che si terrà dal 18 al 26 novembre 2016, dedicherà al movimento giovanile degli anni Settanta un corposo omaggio, proiettando alcune delle pellicole che meglio hanno descritto uno dei movimenti musicali e culturali più significativi degli ultimi decenni, ripercorrendone, con una decina di titoli, la nascita e lo sviluppo: da The Blank Generation (1976) di Amos Poe e Ivan Kral, che riprende le prime esibizioni di Patti Smith, i Ramones, Blondie e i Talking Heads al CBGB di New York a Jubilee (1978) di Derek Jarman, che consacra la ribellione punk londinese, fino a Rock ‘n’ Roll High School (1979) di Allan Arkush, commedia demenziale su un liceo suburbano che impazzisce per i Ramones, e Sid & Nancy (1986) di Alex Cox, storia della tormentata coppia composta da Sid Vicious, bassista dei Sex Pistols, e Nancy Spungen.

1

La scelta di omaggiare proprio quest’anno questo pezzo di storia, è stato così spiegato dagli organizzatori della kermesse cinematografica torinese: <<Il 26 novembre 1976 venne pubblicato il primo singolo dei Sex Pistols, Anarchy in the UK. Una data che da allora segna, almeno in Inghilterra, il paese dove è inizialmente nato, l’anniversario ufficiale della nascita del punk, uno dei movimenti culturali più dirompenti apparsi nel panorama occidentale. Esploso in Gran Bretagna, rima di diffondersi capillarmente in tutto il mondo e influenzare ogni campo artistico, dalla musica, la sua forma di espressione originale, al cinema e alla moda, fino alla politica e al costume in genere, il punk ha in realtà i suoi albori a New York, dove li intercettò il manager discografico Malcolm McLaren che, tornato in patria, “inventò” il gruppo dei Sex Pistols insieme alla moglie, la stilista Vivienne Westwood>>.

2

Un appuntamento imperdibile, quindi, che va a intensificare il già forte connubio tra cinema e musica.

Sabrina Lanzillotti