A “OTTO E MEZZO” SU LA7 LA PORNOSTAR MICHELLE FERRARI: “ALLE DONNE PIACE IL PORNO?”

Otto_e_Mezzo_1

“Alle donne piace il porno?”. Se ne è parlato alla trasmissione “Otto e Mezzo” di Lilli Gruber su La7, che ha ospitato la nota pornostar Michelle Ferrari, Sempre più donne ormai guardano film e/o contenuti multimediali a carattere pornografico, questo è quanto ha affermato la nota pornostar. Secondo Michelle è attraverso il porno che si apre una strada alla libertà sessuale che le femministe degli anni ’70 avevano appena tracciato; per la Ferrari il porno non è e non deve essere più un consumo esclusivo dei maschi, ma piuttosto un percorso liberatorio ad uso delle donne e di chi comunque lo vive…

1

Roma, 21 ottobre 2015 – Nella puntata della trasmissione Tv “Otto e Mezzo” di sabato 17 ottobre intitolata “Alle donne piace porno?”, Lilli Gruber ha ospitato in studio Michelle Ferrari (pornostar), Pietrangelo Buttafuoco (giornalista e scrittore) e Amalia Signorili (antropologa).
Michelle Ferrari, giovane stella nel firmamento del cinema hard italiano, creatura dolce e bellissima quanto disinibita e sexy, oltre che connubio magnetico di erotismo e candore, si è mostrata in trasmissione lucidamente trasgressiva e assolutamente trasparente e sincera nell’analisi di costume proposta dalla Gruber.

15

Michelle attraverso il porno apre una strada alla libertà sessuale che le femministe degli anni ’70 avevano appena tracciato: non è più il porno a uso e consumo dei maschi ma piuttosto un percorso liberatorio a uso e consumo delle donne o comunque di chi lo vive.
Il corpo finalmente strumento prezioso di conoscenza della propria sessualità, della propria fantasia e del proprio immaginario.
Di fronte alle argomentazioni di Michelle, il bigottismo erudito di Buttafuoco si è dissolto in un istante suscitando l’entusiasmo dei molti che aspirano ad una società veramente libera sessualmente.
Per chi si è perso la puntata è disponibile il video completo all’indirizzo: www.la7.it/otto-e-mezzo/rivedila7/alle-donne-piace-porno-19-10-2015-165024

C.S.