Al regista Paolo Genovese il premio Filoteo Alberini 2019

Per la settima edizione del Festival del cortometraggio Filoteo Alberini, che si terrà ad Orte nei giorni 14 e 15 Dicembre 2019, il direttore artistico Antonio Pantaleoni insieme al distributore cinematografico Antonio Carloni e al Consigliere Delegato alla Cultura del comune di Orte, Valeria D’Ubaldo, hanno nominato una commissione popolare che ha visionato i cortometraggi in concorso, italiani e stranieri, tra i quali sono stati selezionati i sei finalisti.

L’ambito premio per il miglior cortometraggio sarà consegnato, anche quest’ anno, da Gianmarco Vittori della REEL ONE srl.

Una giuria, composta da esperti cinematografici quali Alessandro D’Alatri, Tiziana Tozzi, Ludovico Piccolo, Stefano Anselmi e Giovanna Lombardi, giudicheranno i sei corti finalisti. Nella scorsa edizione del 2018 è stato assegnato il Premio Filoteo Alberini e le Chiavi della Città di Orte ad Alessandro D’Alatri, pluripremiato autore cinematografico e televisivo che, con grande entusiasmo, si è fatto ambasciatore nel mondo dell’inventore del cinema: Filoteo Alberini.

Per quest’anno invece la commissione ha deciso di assegnare il premio al regista, sceneggiatore e scrittore, Paolo Genovese, autore di numerosi film tra cui, per citare gli ultimi, The place e Perfetti Sconosciuti, che nel 2016 ha ricevuto diversi premi tra i quali: David di Donatello, Nastri d’argento e Ciack d’oro.

La statuetta in bronzo è stata realizzata a mano dall’artista ortano Roberto Joppolo. Il primo appuntamento del festival sarà il 14 Dicembre alle ore 11.30 presso la sala Consiliare di Palazzo Nuzzi a Orte ( VT) per la consegna del premio a Paolo Genovese. Seguirà alle ore 18.00, presso il palazzo Vescovile, la proiezione del documentario in anteprima nazionale sulla vita di Filoteo Alberini, L’italiano che inventò il cinema, diretto dal regista Stefano Anselmi, con la sceneggiatura di Giovanna Lombardi, già nota autrice del libro Filoteo Alberini. L’inventore del cinema, pubblicato dalla casa editrice Arduino Sacco Editore nel 2008.

Il giorno 15 Dicembre verrà inoltre presentato, come progetto realizzato dai ragazzi dell’istituto omnicomprensivo di Orte, il film La linea oscura diretto e sceneggiato da Stefano Gabriele.

Angelo Giuliani, sindaco della città di Orte, insieme a tutta l’amministrazione comunale, esprime il suo entusiasmo per questa iniziativa tesa a promuovere l’immagine di Filoteo Alberini, primo vero imprenditore dell’industria cinematografica italiana ed europea, con lo scopo di diffondere ad un pubblico sempre più vasto le invenzioni di questo genio ortano per troppo tempo dimenticato.