Arriva in blu-ray Bumblebee, prequel della serie Transformers

Un anno dopo Transformers – L’ultimo cavaliere, quinto capitolo della saga fantascientifica diretta da Michael Bay ispirandosi ai giocattoli trasformabili i cui diritti di commerciabilità vennero venduti nel 1984 all’americana Hasbro dalla giapponese Takara, è arrivato nelle sale cinematografiche italiane a Dicembre 2018 Bumblebee, come di consueto con Steven Spielberg alla produzione esecutiva e mirato a far luce sulle origini della Chevy Camaro gialla del 1976 regalata dal padre al giovane Sam Witwicky interpretato da Shia LaBeouf nel capostipite.

Con l’autore di Pearl Harbor relegato stavolta al solo ruolo di produttore e il Travis Knight regista del lungometraggio d’animazione Kubo e la spada magica posto dietro la macchina da presa, quindi, un vero e proprio prequel del franchise e in cui la creatura robotica del titolo viene inviata sulla Terra dagli Autobot – impegnati su Cybertron in una guerra contro i Decepticon – alla ricerca del cubo dall’immenso potere che abbiamo imparato a conoscere nel corso degli altri cinque lungometraggi.

Nella California del 1987, per la precisione, dove, assunte le sembianze di un Maggiolino Volkswagen proto-Herbie, instaura un autentico rapporto d’amicizia con l’adolescente Charlie Watson alias Hailee Steinfeld – appassionata di meccanica automobilistica – nel giorno del suo diciottesimo compleanno.

Un rapporto di amicizia che instaura esprimendosi simpaticamente attraverso le canzoni alla radio; mentre sulle sue tracce si mettono i Decepticon, talmente decisi a conseguire i loro malvagi scopi da riuscire a raggirare perfino i capi del Settore 7, servizio segreto americano creato per intercettare minacce extraterrestri.

Servizio segreto di cui fa parte, tra l’altro, l’agente Burns incarnato dal wrestler John Cena, personaggio necessario in questa nuova oltre ora e cinquanta di visione tempestata di spettacolari scontri a suon di elaborati effetti visivi tra i colossi metallici alieni capaci di mutarsi in veicoli, mezzi aerei e chi più ne ha più ne metta.

Una oltre ora e cinquanta di visione in questo caso ancor più alleggerita nel tono generale e maggiormente indirizzata al pubblico dei giovanissimi; man mano che da un lato vengono efficacemente intrattenute le nuove generazioni e dall’altro l’ambientazione negli anni Ottanta si rivela utile per regalare nostalgiche strizzate d’occhio al decennio reaganiano (nel mucchio, non mancano un omaggio a Breakfast club di John Hughes e una colonna sonora spaziante dai Duran Duran agli Smiths).

Con la risultante di un’avventura che, tutt’altro che classificabile tra i meno convincenti appuntamenti transformersiani, approda finalmente su supporto blu-ray sotto il marchio Paramount, oltretutto accompagnata da una ricca sezione extra.

Perché, al di là della breve clip Agente Burns: Benvenuto nel settore 7 e del cortometraggio animato Le avventure del settore 7: La battaglia dello Half Dome, abbiamo cinque scene tagliate, i quasi quattro minuti dell’estratto Vision Bee: i robot Transformers di Cybertron, un making of diviso in cinque parti e nove scene tra eliminate e versioni lunghe.

Insomma, il divertimento non è davvero assente in Bumblebee in alta definizione!

 

 

Francesco Lomuscio