Barbara Venturini presenta il saggio “Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia”

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

 

Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia

di Barbara Venturini

La psicologa e psicoterapeuta marchigiana Barbara Venturini presenta “Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia”, un interessante cammino attraverso i territori della psiche e dei libri. L’autrice mostra il saldo legame che esiste tra psicologia e letteratura, e ci introduce al mondo della libroterapia, in cui si utilizza la lettura come complemento al processo terapeutico. Attraverso le storie altrui è infatti possibile ritrovare il proprio vissuto, e venire a patti con ciò che ci fa stare male o con ciò che ignoriamo di noi stessi, ma che spinge dal profondo per emergere.

Titolo: Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia

Autore: Barbara Venturini

Genere: Saggistica

Casa Editrice: Transeuropa Edizioni

Collana: Studi e ricerche

Pagine: 110

Prezzo: 15,00 €

Codice ISBN: 978-88-312-49-331

«Il potere della parola è immenso, la parola che sfiora, colpisce e si fissa nella nostra memoria nel bene e nel male […]».

Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia di Barbara Venturini è un testo di grande interesse per chi vive la lettura non solo come un passatempo ma soprattutto come un’attività fondamentale per il proprio benessere; si può azzardare a dire chi giudica la lettura un bene di prima necessità. L’autrice parla dell’immenso potere delle parole, un potere magico che sa trasportare nel tempo, nello spazio e nelle coscienze altrui, che sa consolare ed appassionare, e che permette di non sentirsi mai soli. Dalle parole di Francis Scott Fitzgerald: “Questa è la parte più bella di tutta la letteratura: scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni”. Barbara Venturini è una psicologa e psicoterapeuta, e in virtù del suo amore per la letteratura conduce gruppi di libroterapia di supporto al processo terapeutico. Esiste infatti un profondo legame tra la letteratura e la psicologia che l’autrice tende a sottolineare; un legame ravvisato anche da Sigmund Freud, quando ha affermato che gli scrittori e i poeti sono stati i veri scopritori dell’inconscio, e hanno gettato le basi per una psicologia del profondo. Nel testo è di notevole importanza il discorso sulla predisposizione empatica in chi legge, perché il viaggio all’interno di un romanzo permette l’immedesimazione e la sperimentazione di tante vite diverse, con il risultato di affinare le proprie capacità di comprensione dei sentimenti altrui. L’autrice ricorda inoltre a tutti i lettori quanto sia prezioso l’oggetto libro, quanti ricordi e sensazioni fisiche sono legate ad esso; un libro è un universo da esplorare, e anche la morte sembra lontana quando davanti a noi ci sono tante e diverse esistenze pronte per essere vissute. Un patrimonio di parole che diventa la base delle sue sedute di libroterapia: questo testo nasce infatti dall’esperienza dei partecipanti al suo gruppo, che hanno scritto racconti autobiografici o poesie ispirati dalla lettura di un determinato libro scelto in base a un argomento – come la solitudine, il tempo, il senso di colpa – introdotto brevemente dalla psicologa a inizio di ogni capitolo. Attraverso le parole di autori come Paul Auster, Matt Haig o Elizabeth Strout, i componenti del gruppo di Barbara Venturini hanno trovato ispirazione per scrivere la propria storia; è una scrittura terapeutica, che permette di esperire una catarsi, un sollievo dai mali dello spirito. E le loro parole arrivano dritte al lettore di questo saggio, che non solo può identificarsi nelle loro storie, ma può anche trovare degli interessanti spunti di lettura (comodamente raccolti in appendice), e magari in un buon libro potrà anche trovare conforto o forse aiuto, sicuramente benessere. Come infatti afferma l’autrice: “Un grande romanzo ha il potere di toccare il nostro animo e di forgiare le nostre menti, ha quindi indiscutibilmente un potenziale terapeutico”.

TRAMA. Questo libro è nato quasi per caso, da un’idea dei partecipanti al gruppo “storico” che conduco da diversi anni a Pesaro. Un viaggio nel mondo della Libroterapia, metodologia che utilizza la lettura come complemento al processo terapeutico: dalle sue origini alle sue applicazioni. Leggere ci dà la possibilità di emozionarci, di comprendere meglio noi stessi e gli altri da diversi punti di vista. Dalle letture fatte in questi anni sono emersi vissuti rielaborati e condivisi in gruppo dai quali sono nati degli scritti, a sfondo autobiografico, raccolti in questo libro, ognuno ispirato dalla lettura di un romanzo. Ricordando le parole di Andrea Camilleri in Tiresia: “Persona e personaggio diventano la stessa cosa”.

 

L’AUTRICE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

BIOGRAFIA. Barbara Venturini (Pesaro, 1970) è una psicologa e psicoterapeuta. Lavora in ambito clinico privatamente e nei Servizi Sanitari del territorio da più di venti anni. Da sempre appassionata della lettura, la utilizza individualmente e in gruppo all’interno del processo terapeutico. “Come in un romanzo. Viaggio nella Libroterapia” (Transeuropa Edizioni, 2020) è il suo esordio nella saggistica.

LA CASA EDITRICE. Transeuropa Edizioni nasce come una “felice anomalia” all’interno del panorama editoriale italiano. Costituita come coordinamento di autori/editori, nel segno di Pier Vittorio Tondelli, la loro recente programmazione ha confermato che è possibile consolidare il proprio pubblico anche in quei settori – la poesia, gli esordienti, la narrativa breve e il teatro – tradizionalmente considerati “deboli” dal punto di vista del mercato librario. Il loro progetto editoriale è dar voce e luogo alle differenti geografie dell’umano, con particolare attenzione ai contesti ex/centrici: la differenza, e le differenze, come essenza dell’umano, e sua specifica possibilità di salvezza. Il nome stesso della casa editrice fa segno alla necessità/possibilità di uno sconfinamento in vista di un cambiamento, una trasformazione, come nella trance dei riti di passaggio, evocata anche nel logo, dove una T o Tau spiraleggiante riprende la coda della spirale disegnata dal filosofo Martin Heidegger nelle lezioni friburghesi sull’essenza della libertà umana. Il catalogo di Transeuropa Edizioni conta oggi circa 300 volumi, con 20 titoli di media all’anno. La storica attenzione della casa editrice per il nuovo, l’inedito, il diverso e il non catalogato in ambito narrativo, si è nel tempo estesa alla poesia e alla saggistica di proposta – mai trattate in precedenza – raggiungendo importanti collaborazioni con pensatori di fama internazionale come René Girard, Gianni Vattimo e Slavoj Žižek.

 

 

 

Contatti

http://www.transeuropaedizioni.it/index.php

https://it-it.facebook.com/transeuropaedizioni

 

Link di vendita

http://www.transeuropaedizioni.it/dettaglio_libro.php?id_libro=312

https://www.ibs.it/come-in-romanzo-viaggio-nella-libro-barbara-venturini/e/9788831249331

 

 

 

 

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com