Chiara Pavoni fotografata da Jacinto Mantuel

Chiara Pavoni bentornata su Mondospettacolo come stai innanzitutto?

Bene Alex, indomita! E… ogni volta che mi offrite la possibilità di essere con voi di Mondospettacolo sono ancora più felice.

In questo shooting ti vediamo come sempre supersexy, come e quando è nata l’idea di fare queto shooting?

Ho conosciuto Jacinto Mantuel in occasione di un viaggio a Monaco. Lui è un artista che ama fotografare le persone e catturare la bellezza del mondo. Vive tra Varsavia e Monaco. Ha realizzato tantissimi shooting in Polonia, Germania, Italia, Spagna, Danimarca, Stati Uniti, Corea e Giappone, ecc.

Parla diverse lingue ed è facile comunicare con lui ed ho così scoperto che le sue foto sono state scelte più volte per la prima pagina di portali Internet fra cui anche maxmodels.pl, ed ha partecipato a vari concorsi fotografici in Polonia ricevendo numerosi premi ed i suoi lavori sono stati pubblicati in numerosi libri fotografici.

Inoltre pubblica un calendario in versione limitata.

Mi piace dirvi che i suoi lavori possono essere visti su Instagram: @jacinto_mantuel, maxmodels.pl e youpic.com

Dove è stato realizzato?

Avevo già scattato con Jacinto a Roma città meravigliosa di cui è innamorato, abbiamo pensato di replicare il nostro incontro ambientando il nostro shooting a Trastevere quartiere ancora pieno di suggestioni poetiche.

Nei tuoi scatti riesci sempre ad esprimere un forte erotismo, ma  Chiara Pavoni è nata così sexy  o lo è diventata?

Io sono sempre me stessa se sono come tu dici sexy allora è un’inclinazione naturale esaltata dal trucco di Angela Sercia anche di lei mi piace rivelarvi la pagina Instagram: angela_sercia_makeup_artist

Come riesci a coniugare la tua vita di modella con la vita da attrice?

Sono entrambe sfide che mi costringono a confrontarmi con i sensi ed i sentimenti, con la ricerca costante di rinnovarsi cercando una costante ispirazione. Muovendomi tra invenzione e creatività che è la ragione della mia esistenza.

 

Sei una delle protagoniste del cinema horror italiano, a tale proposito stai per girare un film prodotto dalla Lupa Film di Luigi Pastore, vuoi accennarmi qualcosa in merito?

Sarà un ruolo affascinante ed intrigante, misterioso ed enigmatico: non posso dirvi altrimenti dove è il mistero?

In questo shooting ti vediamo indossare degli occhiali, ad alcuni uomini (io per esempio) la donna con gli occhiali fa tanto sangue si può dire? (rido) Secondo te perché?

Gli occhiali, allargano l’aspetto degli occhi, ne valorizzano il colore, regolarizzano l’occhio.  Gli occhiali costringono a non trasgredire. Sembra con loro vietato manifestare desideri sensuali.

Gli occhiali da vista sono una copertura intellettuale che deve essere abbattuta per liberare le pulsioni del corpo.

Alcuni uomini sono legati a piccole perversioni infantili che cercano la ragazza ingenua, un po’ monaca che indossa la veste e gli occhiali e che nasconde la bellezza che solo s’intravede un po’…..

E’ gratificante per alcuni uomini attivare fantasie che vedono loro protagonisti nell’atto di sconvolgere l’ordine etico di alcune ragazze che appaiono perfette nel comportamento.

Gli occhiali possono offrire la percezione di compostezza e, sconvolgere una ragazza perfettamente composta può essere per alcuni molto eccitante!

Il Coronavirus ha sconvolto anche il mondo dello spettacolo, come vede il futuro Chiara Pavoni?

Stando ai fatti odierni vedo un mondo senza empatia dove il contatto visivo ed uditivo diventerà sempre più virtuale, dove l’olfatto, il gusto e il tatto non ne possiamo godere. Dove la cultura dell’isolamento diventa una trappola che ci fa dimenticare che non c’è nulla che possa sostituire uno sguardo che si posa su un altro sguardo umano o una mano umana che stringe un’altra mano umana, un odore, un gusto di una dimensione ravvicinata, mentre  questo è necessario, a mio modo di pensare, sia nella vita sia soprattutto quando si recita a teatro, quando si recita per il cinema dove l’immagine è sempre conseguenza di un emozione, fatte queste considerazioni un po’ sconfortanti amo sperare in un futuro dove trionferà la luce e la bellezza.

Prima di chiudere vuoi mandare un saluto a tutti coloro che hanno lavorato con te e nello stesso tempo a tutti i tuoi numerosissimi fan?

 Ho condiviso con voi tante emozioni, in qualche modo siete parte della mia vita e spero io sia della vostra. Per me voi siete un vero e proprio regalo e mi mancate ora tantissimo. Spero che il futuro sarà bello e che non mi mancherà mai più la vostra presenza viva. Aspetto su Instagram sia sulla pagina mondo spettacolo, sia sulla mia chiarakpavoni o sul mio sito www.chiarapavoni.it per tante nuove foto e notizie.

Alex Napoleone Wilson

www.mondospettacolo.com/le-bellissime-mondospettacolo-chiara-pavoni/