Cinema e drink: Optai per il mare, ispirato a Borotalco di Carlo Verdone

La creatività nel mondo dei drink travalica qualsiasi confine geografico, mentale e tematico. Drink ispirati a un amore, a un’emozione, ma anche a un oggetto, ai luoghi del cuore e a un film amato.

Abbiamo chiesto ad alcuni dei migliori barman e barlady romani di individuare un proprio, personale, film del cuore cui ispirarsi. Ne sono scaturite decine e decine di drink, ispirati a filmografie delle più disparate, dai classici Via col vento ai neo-classici firmati Quentin Tarantino.

Con tanti registi anche italiani al centro dell’ispirazione, da Giuseppe Tornatore a Gabriele Mainetti, passando per David Lynch e il suo Mulholland drive, dai film romantici a Mad Max, passando per i cinecomic e il recente Avengers: Endgame.

Film che hanno ispirato l’uso di tutti gli ingredienti presenti nel mercato, ricette coniugate con cognac, tequila, whisky scozzese, irlandese, bourbon americani del Kentucky, vermouth piemontese, gin inglesi, romani e toscani, amari e bitter, ma anche vodka, ginger beer e liquore Strega, per una nuova ‘geografia cinematografica del bere di qualità’. Preparazioni semplici e meno semplici, da gustare nei loro ingredienti di qualità, ricette create ad hoc da barman e barlady cinefili per sperimentare sé stessi dietro il bancone con un occhio al Grande Cinema.

Oggi è la volta di Optai per il mare, ispirato a Borotalco di Carlo Verdone.

BARMAN: Davide Patta, proprietario e bartender di Ruggine a Bologna

INGREDIENTI:

70 ml VII Hills Italian Dry Gin
10 ml Vermouth Oscar 967 Extradry
1 barspoon black brine – salamoia di olive Celline
2 dash celery bitter
1 dash olio EVO

Bicchiere: coppa

Garnish: olive (rigorosamente greche!)

PREPARAZIONE:
Mettere a raffreddare una coppa. In un mixing glass versare tutti gli ingredienti e abbondante ghiaccio. Mescolare con un barspoon fino al raggiungimento della temperatura e della diluizione desiderate e versare in coppa, servendo a parte una ciotola di olive, rigorosamente greche!

ISPIRAZIONE:
Caposaldo della commedia all’italiana,
Borotalco ha ispirato questo drink, dai molteplici richiami: la romanità di Carlo Verdone è esaltata dall’uso di VII Hills Italian Dry Gin, la voglia di incontrare Lucio Dalla da parte della splendida Eleonora Giorgi richiama Bologna, la città in cui vive e lavora il barmanager. Il mare e la scelta di navigarlo di Manuel Fantoni è richiamata dalla salinità della salamoia di oliva cellina presente nella ricetta. Le olive servite in side, rigorosamente greche (!), vogliono essere un omaggio a Mario Brega – Augusto nella pellicola – oltre che un’imprescindibile presenza in una variante di un Cocktail Martini.