Cinema e drink: Rosso relativo, ispirato a Viale del tramonto

La creatività nel mondo dei drink travalica qualsiasi confine geografico, mentale e tematico. Drink ispirati a un amore, a un’emozione, ma anche a un oggetto, ai luoghi del cuore e a un film amato.

Abbiamo chiesto ad alcuni dei migliori barman e barlady romani di individuare un proprio, personale, film del cuore cui ispirarsi. Ne sono scaturite decine e decine di drink, ispirati a filmografie delle più disparate, dai classici Via col vento ai neo-classici firmati Quentin Tarantino.

Con tanti registi anche italiani al centro dell’ispirazione, da Giuseppe Tornatore a Gabriele Mainetti, passando per David Lynch e il suo Mulholland drive, dai film romantici a Mad Max, passando per i cinecomic e il recente Avengers: Endgame.

Film che hanno ispirato l’uso di tutti gli ingredienti presenti nel mercato, ricette coniugate con cognac, tequila, whisky scozzese, irlandese, bourbon americani del Kentucky, vermouth piemontese, gin inglesi, romani e toscani, amari e bitter, ma anche vodka, ginger beer e liquore Strega, per una nuova ‘geografia cinematografica del bere di qualità’. Preparazioni semplici e meno semplici, da gustare nei loro ingredienti di qualità, ricette create ad hoc da barman e barlady cinefili per sperimentare sé stessi dietro il bancone con un occhio al Grande Cinema.

Oggi è la volta di Rosso relativo, ispirato al super classico Viale del tramonto di Billy Wilder.

 

BARTENDER: Leandro Serra, bar manager del The Duke Cocktail Lounge Bar de La Maddalena (Sassari)

INGREDIENTI:
4 cl N.3 London Dry Gin
1 cl Bitter Rouge
1 cl Aperol
2 cl Vermouth Ambrato
Gocce di Tintura Jefferson

Bicchiere: coppa cocktail

Garnish: rosa rossa edibile

PREPARAZIONE:
Il drink si prepara dentro un mixing glass, meglio se in acciaio, precedentemente raffreddato. Versare gli ingredienti nel mixing glass, miscelare per alcuni secondi e servire in una coppa ghiacciata. Sul gambo del bicchiere, una rosa rossa edibile come guarnizione…

ISPIRAZIONE:
Il barman Leandro Serra si ispira al classico dei classici Viale del tramonto, partendo dalla epocale battuta, “Eccomi, Mr. DeMille, sono pronta per il mio primo piano” perchè, esattamente come la diva Norma Desmond, anche questo drink è pronto per il suo primo piano. ‘Rosso Relativo’, esattamente come la storia d’amore controversa e intrigante del film: il rosso, esattamente come il tramonto, sfondo della passione che esplode in sangue, in dolce e macabra vendetta. Una ispirazione che si basa sulla scelta dei prodotti con cui comporre il cocktail: il N.3 London Dry Gin, già perfetto per la preparazione del Martini Cocktail – il drink preferito di Serra – che ha radici lontane, dalla storia centenaria, nasce in un negozio leggendario di Londra al civico 3 di St. James’s Street e nel nome ricorda anche le sue 3 differenti spezie e i suoi 3 frutti. Un distillato, prodotto da Berry Bros. & Rudd, fornitori ufficiali della cantina reale inglese, presso la olandese De Kuyper Royal Distillers e distribuito in Italia da Pallini Spa, anche nella sua nuovissima bottiglia dal simbolo del Royal Warrants, emblema di qualità e autorevolezza, e dalla chiave, posta al centro della bottiglia, che rappresenta la promessa di una qualità eccezionale. Piacerà agli amanti dei London Dry, gusto pulito, diretto, secco, equilibrato con il gusto rinfrescante dei tre gusti in chiave ginepro, spezie e agrumi. Unico gin premiato 4 volte come miglior gin al mondo all’International Spirits Challenge e nel 2019 incoronato come Miglior Spirit al mondo. La scelta degli altri prodotti da abbinare parte dalle note amaricanti del bitter rouge, quelle speziate dell’Aperol, una parte dolce data dal vermouth ambrato e la chiusura della tintura Jefferson, che dona al drink una componente amara, ma delicata, proprio come il finale del film.