Con il box Lamù, la ragazza dello spazio – La serie 2 torna in blu-ray il noto cartoon giapponese

“Sarà un amore strano, questo qua”… Così apriva le danze la main song della serie tv italiana incentrata sul folle mondo di Lamù, la ragazza spaziale nata dalla mente di Rumiko Takahashi nel 1978 e ideata per un manga che avrebbe spopolato fino al 1987 sul settimanale Weekly Shonen Sunday.

Un assurdo cartoon, che fa dello slapstick e della sensualità latente un vero marchio di fabbrica, avendo contribuito a sollazzare le visioni di un pubblico di giovanissimi nel pieno degli anni Ottanta.

L’appuntamento, quindi, con Lamù, la ragazza dello spazio – La serie continua grazie ad un secondo cofanetto blu-ray edito da Koch Media e Yamato Video nella collana Anime Factory, dispensatore di otto dischi contenenti gli episodi dl numero 46 al numero 97. E, ovviamente proseguono anche in questo caso le rocambolesche disavventure della protagonista aliena al cospetto del suo “tesoruccio” Ataru Moroboshi, sventurato e perennemente eccitato studente della scuola Tomobiki, il quale va incontro a disastri del terzo tipo spesso e volentieri, considerato il suo carattere poco incline all’utilizzo dell’intelligenza.

A far da contorno le consuete sagome secondarie come il piccolo Ten (cugino di Lamù con la dote di sputa fuoco), il mago Sakurambo, la bella profeta Sakura, il fascinoso Mendo, il perfido Kintaro e la gelosa Shinobu, fidanzata di Ataru e avversaria, ovviamente, della extraterrestre.

Editato in versione integrale, con determinati brani inediti doppiati per l’occasione, il cofanetto Lamù, la ragazza dello spazio – La serie 2 include, tra gli altri, Ghiottoni della scuola unitevi (Ataru e i suoi amici si mettono contro la scuola per motivi alimentari), C’è un gatto sulle scale (l’incontro con un inerme micio nasconde in verità una fatale maledizione), Storia del passato (incentrato sulla messa in scena della vita dell’antico samurai giapponese  Musashi Miyamoto), Un terribile giorno di San Valentino (Ten è alle prese con una insistente spasimante di nome Mako), Arriva Ryunosuke (entrata in scena del personaggio Ryunosuke Fujinami, ragazza costretta a vestirsi da maschio perché obbligata dal padre), La principessa dei corvi (Ryunosuke viene presa di mira dalla principessa Kurama, la quale è alla ricerca di un compagno di vita ma è inconsapevole della vera natura femminile della prima), E poi non rimase nessuno (divertente episodio che prende spunto da Dieci piccoli indiani di Agatha Christie, con Lamù, Ataru e amici alle prese con una situazione fitta di mistero), Il Natale estivo (una competizione natalizia è al centro di un gioco svolto durante la stagione calda), La sfida di Ten (la rivalità tra Ataru e Ten tende a risolversi in uno scontro al massacro), Accadde una notte tra Ataru e Lamù (galeotta una serata da soli a casa, Ataru e Lamù non riusciranno a trovare una certa intimità a causa dell’intrusione dei loro svariati conoscenti), Una giornata sfortunata (Mendo ricorda con l’aiuto di Sakurambo tutte le volte che Ataru lo umiliato e sconfitto) e Benten contro tutti (le leggendarie imprese spaziali di Lamù con le sue amiche Benten e Oyuki vengono prese di mira da un trio di ragazzine aliene, che non hanno alcuna voglia di rimanere in disparte).

Anticipazioni inedite e un ricco booklet a colori di sedici pagine riportante le sinossi di ogni singolo episodio arricchiscono il tutto.

 

Mirko Lomuscio