“Conosciamoli Meglio”: Ghyblj intervista Teresa Di Modugno!

Teresa di Modugno: Casting Director, ci racconti in cosa consiste il tuo mestiere?

Il mio mestiere consiste nella ricerca e selezione delle figurazioni, delle comparse, degli attori, organizzare e selezionare i candidati più adeguati a interpretare i personaggi che ci richiedono.

Quali capacità deve avere Teresa di Modugno per soddisfare le richieste e le seriose esigenze delle varie produzioni televisive e cinematografiche?

Sicuramente esperienza, è importante riuscire a capire che cosa vogliono i registi e poi si dà il via alla ricerca.

Vieni piccino farò di te una star! Ti è mai capitato di essere fulminata dall’aitante bellezza di qualche comparsa/attore e quindi impegnata ulteriormente a proporre quella persona piuttosto che altre?

Si mi è capitato molte volte di vedere delle bellissime ragazze o ragazzi, ma non ho mai pensato di farli diventare una star. Diciamo che li ho segnalati molto di più e proposti cercando di aiutarli nel farli conoscere ad altre produzioni, ricordandogli sempre che tutto dipende solo da loro!

In tanti anni di professione ci sono state richieste da produzioni a cui hai dovuto rispondere no, non è possibile?

La domanda richiede una riflessione in più, no, non credo mi sia mai capitato, anche perché nel mio lavoro non dico mai “NO”.

Ci troviamo nell’era dei social, li utilizzi? Ed ancor più, ti tornano utili per reperire personaggi per la tua agenzia?

Sono sempre stata contraria ai social, ma devo ricredermi da 10 anni hanno ottimizzato molto il mio lavoro e la ricerca è diventata ancora più semplice, veloce, mirata e soprattutto in tutta Italia è il caso di dire isole comprese, inoltre da circa un anno, siamo costantemente aiutati da una nuova applicazione che ci dà la possibilità di trovare ed avere subito la foto e la disponibilità con una semplice applicazione da scaricare.

Cara Teresa ho avuto il diretto piacere di lavorare per te, ti scrutavo sui vari set e pur notando la tua ferrea serietà con comparse e attori, altrettanto notavo un amore anche spropositato nei tuoi confronti da parte degli stessi, come definisci questi comportamenti? Ruffianeria per un’ennesima possibilità di lavoro?

Io sono sempre o cerco di essere sempre educata, amorevolmente attenta alle comparse e agli attori, li seguo, li coccolo, molti li conosco anche da 25 anni, si crea una vera amicizia, collaborazione, si confidano e si fidano, noto anche quando cerco e o posto sui social una ricerca tutti ti aiutano chiedono all’amica dell’amica. Questa è per me collaborazione e amicizia, anche se solo lavorativa sono convinta che se si “coccolano” riescono a dare molto di più e poi sono serene durante le riprese; sicuramente di “RUFFIANI “C’E’ NE sono e ce ne SARANNO MOLTI, ma non voglio assolutamente pensarci, il mio comportamento è sincero e voglio pensare che lo sia altrettanto per loro. Comunque, ho veramente molti amici e amiche   VERE E SINCERE.

Per noi comuni mortali, riesci in semplici parole a spiegarci nello specifico in cosa consiste il tuo mestiere e che capacità bisogna avere per ottenere ineccepibili risultati?

Essere sempre disponibili, riuscire a sviluppare le idee e la creatività dei registi.

Cosa è per Teresa di Modugno la gratitudine? Ci sono star dei nostri giorni che ti devono qualche grazie?

La gratitudine per me è “esserci   sempre “e ricordarsi, basterebbe solo che quando ci si incontra non si cambi atteggiamento, ci sono moltissime persone che oggi sono delle “STAR” e noto che il successo   probabilmente fa perdere la memoria.

Ci racconti un aneddoto divertente che ti ha visto protagonista in tanti anni di professione?

Ce ne sono tantissimi, ricordo durante un casting  dove la regista  visionava i candidati,  alla fine   la regista  ha ripreso me mentre cercavo di  scavare  nella vita  di una  candidata che voleva fare l’attrice  a tutti i costi  ,senza studiare, cosi solo perché era carina, un altro invece in un centro commerciale, una promoter  mi ha richiesto i dati e quando ha sentito che mi chiamo Teresa Di Modugno è rimasta contenta, ecco, mi sono sentita protagonista della mia vita lavorativa che ho sempre cercato di svolgere con onestà, con passione, ma soprattutto con rispetto e in quel momento  mi sono sentita GRATIFICATA.

Il tuo mestiere quante ore di lavoro giornaliere ti occupa?  Incide sui rapporti familiari?

Le ore di lavoro sono sempre molte, ci sono alcune settimane che mi ritrovo a fare anche 17 ore. Incide molto sui rapporti familiari, non si ha tempo di sentirsi neanche al telefono, spesso incide anche sul rapporto con me stessa!

Chi è oggi Teresa di Modugno?

Sono sempre la stessa di 23 anni fa, con tanti “più “in PIU’! Più anni, più esperienza, più saggezza, più consapevolezza, più persone ti conoscono e conosci.

Quali doti deve avere la persona che vuole intraprendere l’attività di Attore?

Intanto crederci ed essere consapevoli di sapere che la strada può essere lunga, non arrendersi mai, STUDIARE, molte volte mi si chiede durante i casting: secondo te riuscirò a fare l’attore? Ho 2 risposte: NON HO LA BACCHETTA MAGICA e “MAI DIRE MAI”.

Dopo tanto successo nel tuo lavoro, ci sono ancora cassetti da schiudere per realizzare sogni di Teresa di Modugno?

Si, ci sono eccome, una vita senza sogni non riuscirei ad immaginarla, io li ho sempre avuti e i miei sogni sino ad oggi si sono sempre realizzati, naturalmente con tanti sacrifici e tanto lavoro, però sono contenta   che per tutto quello che sono riuscita a fare sino ad oggi, devo ringraziare me stessa!

Voglio fare l’attore/attrice, come ti si può contattare?

www.castingdimodugno.it  dimodugnoteresa2@gmail.com 

Non metto il mio numero, ma sono raggiungibile e reperibile sempre alla mia email, rispondo a tutti e solitamente richiamo tutti.

Ghyblj