Dal sottosuolo, il nuovo singolo di Teo gfo

Dal Sottosuolo di Teo gfo è tratta dall’album La Città del Sole nel quale l’artista dopo una grande delusione intraprende un viaggio partendo appunto Dal Sottosuolo, per ritrovare sé stesso, la Luce, e successivamente innalzare un luogo di rinascita per chiunque ne abbia bisogno. Hanno preso parte a questa tratta del viaggio Marco Taurisano con l’arrangiamento, Edoardo Impedovo con la sua tromba e Carmelo Avanzato con il master. Giuseppe Loller si è occupato della copertina del singolo.

Teo gfo riguardo Dal Sottosuolo ci dice che:

È il primo brano di questo concept album ed è il punto di partenza del lungo percorso intrapreso alla ricerca della Luce e della propria rinascita. Ricordo di questo periodo davvero buio dove mi era passato il gusto per tutto… Proprio per tutto. Questo brano è forse quello più personale dell’album. So’ che molti di noi hanno conosciuto il sottosuolo ed alcuni ancora ne sono attratti o prigionieri… Spero questo brano possa offrire qualche raggio di sole a chi si trova in questo luogo freddo, cosi da non farli sentire soli. In quei momenti parlare, condividere e non rimanere soli è parte della salvezza… Chi ha conosciuto il sottosuolo lo sa

Teo Gfo con la sua musica mi sembra una sorta di eremita nelle tenebre della post-modernità. Lui con la sua chitarra, lui con la sua grande “ispirazione”, lui accompagnato da qualche passaggio di tromba e con un quid sonoro che è davvero alternative, wild, lui cerca di trasmettere a noi una luce solo apparentemente fioca. Una luce che diventa sempre più smagliante nelle tenebre della post-modernità, una post-modernità vuota di senso.

Mentre tutto il mondo è abbagliato dai social, da un esibizionismo di massa Teo gfo irrompe sulla scena con la sua chitarra strimpellante e con i suoi versi ripetuti ed ostentati che cercano di destarci da un torpore soffuso al quale non c’è scampo, da un vuoto di senso che incombe su di noi…

Come non apprezzare la gioia di cantare di Teo, la sua gioia di “contagiare”, questi refrain incontenibili e soprattutto un percorso filosofico-esistenziale che è tanto profondo in una società che rifugge lo spessore mentre si vota ad una patina superficiale inconsistente.

Potete ascoltare il nuovo singolo di Teo Gfo al link sotto:

https://www.youtube.com/watch?v=j9c7gGWQuRw