Disponibile su Prime Video Pulce non c’è, primo film di Giuseppe Bonito

Pulce non c’è, primo film di Giuseppe Bonito, è ora disponibile su Prime Video.

un dramma familiare intenso dal regista candidato al Nastro d’argento al miglior regista esordiente, distribuito da Millennium Cinematografica.

Giovanna, tredici anni, è una ragazzina timida come tante altre, con una famiglia che deve fare i conti con l’autismo della sorellina più piccola: Pulce, per gli altri Margherita, otto anni, appassionata di tango e tamarindo. Un giorno sua madre Anita va a prenderla a scuola, ma Pulce non c`è. È stata portata in una comunità, all’improvviso: il padre Gualtiero è sospettato di avere abusato di lei e della sorella.

La pellicola si basa sull’omonimo romanzo di Gaia Rayneri ed è stata presentata nel corso della settima edizione del Festival internazionale del film di Roma, vincendo il premio speciale della giuria.

Inoltre, ha ricevuto una nomination ai Ciak d’oro come migliore opera prima nel 2013. È uscita nelle sale italiane il 6 Marzo 2014.

Il film ha rappresentato il trampolino di lancio per Giuseppe Bonito (Polla, 5 agosto 1974), che nella sua carriera vanta successi come Figli, con Valerio Mastrandrea, e L’Arminuta, vincitore del David di Donatello come Miglior Sceneggiatura.

Una storia vera, raccontata nel rispetto dei suoi protagonisti, con uno stile sobrio e personale, che porta sullo schermo grandi interpreti, prima fra tutti Marina Massironi (Tre uomini e una gamba) nei panni di Anita e Pippo Del Bono, nel controverso ruolo di Gualtiero. Il film vanta anche la partecipazione speciale di Piera Degli Esposti, nonna Carmen. Da citare anche le interpretazioni delle esordienti Francesca Di Benedetto e Ludovica Falda, le due sorelle Camurati.

La pellicola è stata prodotta dalla Overlook Production nel 2012 ed è distribuito oggi da Millennium Cinematografica.