Don’t ever go: l’esordio discografico di Nicole Magolie

Nicole Magolie 2

Amata ed ormai adottata dal Bel Paese, la cantante e modella sudafricana Nicole Magolie pubblica il suo primo album. Don’t ever go prende il titolo da una frase del testo della focus track The look of love, scelta con altre undici opere all’interno dei Real book.

Un album quindi decisamente jazz, elegante e suadente ma anche scherzoso e brillante, pensato e concepito insieme al pianista e ormai da anni compagno di palcoscenico Gabriele Gentile. Ad accompagnare la vocalist un quartetto d’eccezione con Emiliano Pintori al pianoforte, Marco Bovi alla chitarra, Stefano Senni al contrabbasso e Zeno De Rossi alla batteria. Il progetto vede inoltre la partecipazione straordinaria di alcuni fra i più importanti solisti del panorama jazz italiano e internazionale: Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Max Ionata e Fiorenzo Zeni, che duettando con Nicole aggiungono valore espressivo ed interpretativo.

Nicole Magolie 1

Modella e cantante sudafricana, di madrelingua inglese, originaria del Sudafrica, Nicole Magolie è soprattutto conosciuta in Italia attraverso la sua presenza all’interno dei principali circuiti televisivi. Ha preso parte a molti programmi TV sulle reti RAI  (per ultimo nel cast del programma di RAI 2 Voice Anatomy condotto da Pino Insegno). Compare in numerosi spot nazionali come protagonista, fra cui quello degli ultimi Campionati Europei di Calcio, ed è attualmente testimonial di Matera Capitale Europea della Cultura.

E’ una delle attrazioni principali dell’Hotel de Paris di Montecarlo con la sua Diamond Band, e da anni è main singer e main dancer delle principali realizzazioni della casa di produzione Afroarimba e Selection per l’Italia, esibendosi anche nei teatri delle grandi navi da crociera del gruppo Carnival nei cinque continenti. Ha un’intensa attività live in tutta Italia. Ha inoltre preso parte a produzioni internazionali come Dream girl Hollywood. Discograficamente a partecipato a numerosi progetti come solista collaborando con No-Lounge, Take B e New Project Orchestra.