E’ quasi sera, la parte intima di Ricky Ferranti

È quasi sera ricky ferrantiIl 2021 si è aperto con un Ricky Ferranti dalla chitarra indiavolata e la penna pungente. Il cantautore di Piacenza ha pubblicato una serie di brani carichi di ironia su questo mondo che non sempre va per il verso giusto, ma con “E’ quasi sera”, il suo nuovo singolo, ci mostra un altro lato di sé quello introverso e in intimo.

Ricky Ferranti – E’ quasi sera

“E’ quasi sera” ci ricorda, per la delicatezza del testo, il singolo con cui abbiamo conosciuto l’artista ovvero “Spigoli del cuore”. In entrambi i brani il cantautore racconta una parte di sé. In “Spigoli del cuore” affrontava il lato amoroso e in “E’ quasi sera” si concentra sul rimembrare la propria infanzia.

Ricky Ferranti questa volta ha un sapore malinconico, ma allo stesso tempo carico di speranza e in un certo senso energia positiva. Trascinante e ipnotico come sempre ma in modo di diverso.

“E’ quasi sera” ha un sapore malinconico, ma allo stesso tempo l’armonica del cantante suona come un abbraccio, come se ti stesse dicendo “non sei solo”. Un brano perfetto per la fine dell’estate e per questo periodo che stiamo vivendo. In una pandemia in cui tutte le certezze sono svanite, trovare rifugio nei ricordi del passato ci fa sentire al sicuro.

È quasi sera raccoglie immagini ed emozioni che uniscono la gioia dei ricordi alla malinconia di qualcosa che è stato e che non torna più, come una giornata d’estate che volge al termine e lascerà spazio alla luna e ad un nuovo autunno”, così Ricky Ferranti descrive il proprio brano

ASCOLTA SU SPOTIFY: E’ QUASI SERA

CREDITS:

Ricky Ferranti : voce, chitarre, piano, armonica

Francesco Ferranti : percussioni

Registrato e mixato da Ricky Ferranti al Fuzzo Studio

Mastering al Monkey Studio da Jacopo Camagni

Foto cover : Marco cattaneo

Tags: ,