Federica Pento, cantautrice d’anima col nuovo singolo Calamite

In attesa dell’uscita del suo nuovo brano “Calamite“, la cantautrice Federica Pento ci svela il significato profondo che si cela dietro il titolo e la sua ispirazione dietro questo brano avvincente ed emozionante. Attraverso le sue parole, entriamo nel cuore della sua visione.

Federica, il titolo del tuo nuovo singolo è intrigante. Puoi spiegarci il significato che si cela dietro “Calamite”?

Certamente! Il titolo “Calamite” si riferisce fondamentalmente a due anime, rappresentate come due calamite dai poli uguali che, di solito, si respingono. È un modo metaforico di descrivere una connessione complicata, dove le due persone coinvolte hanno difficoltà a trovare un equilibrio. Tuttavia, nonostante questa apparente resistenza, se entrambe le parti sono disposte a rischiare, possono comunque attrarsi. Il messaggio centrale della canzone è che a volte, per raggiungere la vera connessione, è necessario superare le resistenze e osare.

Quindi, “Calamite” è una sorta di riflessione simbolica su relazioni complesse?

Esattamente. Ho immaginato queste due anime come cuori che, per quanto possano resistere, alla fine non possono opporsi troppo a lungo se sono destinati a vivere un legame autentico. Volevo catturare la dualità delle relazioni, l’attrazione e la repulsione, l’idea che a volte rischiare può essere la chiave per evitare di vivere a metà.

Ci puoi anticipare qualcosa sul processo creativo che ti ha condotto a “Calamite”?

Certamente! La canzone è nata da un’ispirazione molto personale. Ho immaginato questa storia di due anime che cercano di trovare un equilibrio, di superare le barriere. La melodia e le parole sono cresciute insieme, e ho cercato di trasmettere emotivamente il conflitto e la bellezza che possono derivare da una connessione profonda.

C’è una frase o un messaggio specifico nel brano che senti sia particolarmente potente?

Sì, c’è una frase che è più un messaggio, e dice: “Rischiare a volte servirà forse a non viverci a metà”. Questa frase sintetizza il cuore della canzone. L’idea che il rischio, pur spaventoso, è spesso necessario per evitare di vivere una vita incompleta, soprattutto quando si tratta di relazioni.

Come descriveresti il sound di “Calamite”?

Avvolgente e coinvolgente. Abbiamo lavorato su una melodia che cattura l’emozione della storia che voglio raccontare. Ci sono elementi di pop, ma con sfumature più profonde che spero toccheranno il cuore di chi ascolta.

Con l’attesa per “Calamite” che cresce, l’artista ha sicuramente sollevato l’asticella delle aspettative, promettendo una canzone che non solo intriga musicalmente ma anche tocca il cuore con la sua profondità emotiva. Non resta che seguire Federica Pento ed attendere con trepidazione l’uscita di questo singolo unico nel suo genere.