Fotomodelle in fase 2: Harvley

Amici di Mondospettacolo, prima del “Maledetto Virus” eravamo abituati a vedere sfilare sulle passerelle delle modelle bellissime, per non parlare degli shooting sexy/glamour, pubblicati sulle riviste patinate cartacee e online, ebbene, le ragazze che sono state le protagoniste di questi set emozionanti sono state come tutti noi ferme per tutto il lockdown, ora speriamo che progressivamente potremo rivederle sui set. Ma come hanno vissuto questo momento particolare e soprattutto che aspettative hanno per il futuro? Oggi sono andato a chiederlo alla bellissima: Harvley.

Ciao Harley, benvenuta su Mondospettacolo, come stai innanzitutto?

Beh, direi bene, grazie Alex!

Come hai vissuto psicologicamente questo periodo di quarantena?

Inizialmente per me, per la persona che sono, è stato un incubo, anche perché io sono una ragazza che non ama molto stare a casa, anzi, direi più che altro: meno sto a casa, meglio sto!

Psicologicamente è stata dura inizialmente, ma col tempo ammetto di aver imparato a lavorare su me stessa, sulla persona che sono e a pormi qualche obiettivo importante.

Diciamo che in questo caso, ho cercato di trarre del positivo in questa quarantena forzata e penso di aver fatto un buon lavoro, sulla mia persona.

Sai, quando sei abituata ad avere tanta gente attorno e hai lavori da fare, sei piena di adrenalina, sei carica e non vedi l’ora di poter fare tante altre cose, poi ad un certo punto arriva questo lockdown e tutto si ferma, inizi a bloccare tutti i lavori e ti senti con l’umore a terra.

In questo periodo di quarantena forzata, sono fiera del lavoro che ho fatto sulla mia persona.

Come hai passato il tanto tempo libero?

All’inizio stavo sdraiata sul letto o sul divano ad ascoltare musica (che per me è tutto), poi col tempo ho iniziato a meditare, ho iniziato a guardarmi film horror/thriller e successivamente ho iniziato a guardare qualche anime (cartone animato giapponese) basato sullo stesso genere, ovvero horror/thriller, iniziando ad appassionarmi sempre di più a quest’ultimo.

 

Sei riuscita a mantenerti in forma?

Sai Alex, inizialmente questo per me è stato difficilissimo, mangiavo veramente poco e attività fisica zero!

Ma da un po’ ho ripreso l’esercizio fisico, lo yoga e l’allenamento, quindi direi assolutamente di sì! Adesso sono  praticamente sempre in movimento, cerco di non stare mai ferma e poter mantenere la mia forma fisica al meglio, migliorandomi di giorno in giorno.

 

 

Secondo te questa pandemia cambierà il nostro futuro?

Secondo me sì, umanamente parlando sicuramente, la gente prima di questa pandemia ha sempre preso un po’ tutto sottogamba, col tempo penso la gente si sia resa conto che alcune cose, che inizialmente davano per scontate, vadano apprezzate.

Per la parte economica caro Alex, beh, sì, penso che anche economicamente un po’ lo cambierà, anche perché ripartire non è facile, per niente, dobbiamo metterci tutto noi stessi e fare passi piccoli, perché purtroppo nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa simile, di una gravità simile.

Nel periodo di quarantena e di solitudine forzata hai scoperto una nuova te stessa? Oppure non hai notato nessun cambiamento particolare?

Come ti ho detto precedentemente, ho riscoperto una nuova me stessa.

Sto imparando ad amare in primis la persona che sono, migliorandomi poco alla volta, in più ho imparato a spingermi sempre oltre, perché so che posso dare il meglio di me in ogni cosa!

Questa quarantena forzata per me è stata di grande aiuto, nell’ultimo periodo, ho riscoperto persone meravigliose con le quali avevo un rapporto un po’ distaccato, ho mandato via chi per me, era una persona negativa, mi sono lasciata alle spalle alcune persone che continuavano a ronzare attualmente attorno alla mia persona, ed ora penso che tutto ciò sia la cosa migliore che potessi mai fare. Mi sento più forte, piena di vita e con tanta voglia di spaccare nel mio lavoro, mi sento una persona nuova e posso dire di essere davvero fiera di me.

Se prima vedevo tutto nero e non riuscivo ad affrontare determinate cose, adesso vedo il tutto in modo completamente diverso, affrontando ogni minima cosa, mi sento rinata, se così posso dire.

Parlando di spettacolo, cosa hai seguito e cosa segui tuttora in questo periodo di quarantena? Programmi televisivi, Film, Webshow?

Diciamo che ultimamente non guardò molti programmi televisivi, più che altro in questo periodo di quarantena mi sono dilettata su film e anime, con uno stesso genere, appassionandomi sempre di più.

Penso che mi finirò tutto ciò che si può trovare su Netflix e non!

C’è un messaggio particolare che vuoi mandare a chi sta leggendo la nostra intervista?

Assolutamente!

Il mio percorso per arrivare dove sono ora, non è stato per niente facile, ho lottato tanto, specie quando ho iniziato a posare, perché la gente parlava male di me, pensava chissà cosa e quindi sputava veleno; ma ciò che voglio dire a tutti quanti: amate la persona che siete, con pregi e difetti, lottate per ciò che amate, realizzate i vostri sogni, alla fine di tutto, se una cosa la vuoi, fai di tutto per realizzarla.

Sappiate peró che la vita ci metterà sempre di fronte a qualche problema, ma sta a noi prendere di petto la situazione e affrontarla al meglio, affrontarla con tutta la forza che abbiamo. Non fatevi mai abbattere da nessuno, ma soprattutto, la gente lasciatela parlare, solo così potrete vivere liberi la vostra vita.

La nostra intervista termina qui, con la speranza di rivederti nuovamente sui set, colgo l’occasione di farti a nome mio e di tutta la mia redazione un grande in bocca al lupo e di darti appuntamento ad una prossima intervista.

Un bacione grande a tutte le bellissime persone che avranno letto questa intervista e grazie a te Alex!

Alex Napoleone Wilson

https://www.instagram.com/h.arvley/

Le Foto del servizio sono di Francesco Genovese.