FRANCESCA MATISSE SI RACCONTA!!!

Ciao Francesca, grazie per avermi concesso questa intervista. Come stai?

Grazie a te per questa opportunità, è bello sentir parlare e leggere cosa dice, ovvero scrivere in questo caso, una fotomodella o ragazza che posa (sorride)

Descriviti al nostro pubblico raccontami un po’ di te.

Premetto non sono in grado e non  mi piace descrivermi come una carta d’identità comunque ci provo XD Mi chiamo Francesca nata in Friuli (a Pordenone) trasferita prima a Padova per studio poi a Monza e spero di fermarmi definitivamente 😀 , ho sempre lavorato mentre studiavo, da commessa a babysitter a hostess in fiere a receptionist,diciamo che essendo dinamica per natura è un bene lavorare ti sveglia molto. Ho 30anni, sono laureata in psicologia del lavoro. Sono una ragazza curiosa, solare, ironica (dicono :P) e molto autoironica. Amo quest’ultima caratteristica perché ti permette di prendere la vita e anche se stessi in modo più leggero. Mi ritengo anche esibizionista, non avrei iniziato a posare altrimenti, corretta, spontanea, passionale, cerco di essere sempre professionale in ogni lavoro o compito che ho da portar avanti. Difetti? si ne ho (ride) sono parecchio testarda, cocciuta eh vabbè sono una donna e non una santa per fortuna.

Da quanto tempo posi come fotomodella? Da circa 3anni in modo costante

Come è stata la tua prima volta davanti all’obiettivo fotografico? Un po’ di imbarazzo(posavo col seno scoperto ) celato nel miglior modo possibile ma assolutamente bello!  Ho capito che mi piaceva un sacco star davanti all’obiettivo.

Hai partecipato a diversi shootings: quali di questi ricordi con più piacere?

Beh posso dire il primo quello più “strano “ e creativo con Dennis Ziliotto (si possono dire i nomi? Beh l’ho fatto 😀 ) perché mi ha spalancato un portone in senso figurativo ovviamente, verso il mondo della fotografia e quanto questo tipo di arte possa dare tanto a noi e alla gente che guarda una foto. La fotografia è arte comunicativa ed è uno strumento spettacolare. Poi man mano li ricordo tutti con piacere, dagli shooting basati sul concept (che prediligo), a quelli basati sul mood, ai ritratti..

Il mondo della fotografia  è come lo immaginavi prima di farne parte?

Bella domanda.. vedevo spesso foto “da book”  sui giornali, nelle agenzie di moda..io stessa iniziando a lavorare come hostess ho fatto le foto professionali classiche e pulite da book quindi ne sapevo relativamente poco poi  la mia curiosità e voglia di imparare e di esprimermi mi ha portato a “sbirciare” siti di grandi fotografi della storia e quindi ad avere la “faccia tosta” diciamo, di chiedere a qualche fotografo/fotoamatore di sperimentare e sperimentarmi davanti all’obiettivo perché volevo andare oltre alla classica foto bella da giornale, mi ha spinto la voglia di voler comunicare.

Che cosa vuol dire essere sexy?

Sexy è uno sguardo..un gesto.. una postura..una posa.. essere sexy non vuol dire posare nuda davanti alla macchina fotografica magari, permettimi il termine, a gambe aperte. O meglio, non vuol dire solo questo. Io amo essere sexy, ammiccare,stuzzicare con movenze e sguardo. Se mi parli di sensualità mi viene in mente lo sguardo..io davanti all’obiettivo con uno sguardo accattivante con capi che hanno delle trasparenze per rendere tutto elegante..stimolante..l’occhio deve sognare, immaginare questo è esser sexy per me.

Per sedurre basta solo essere belle oppure….?

Per sedurre la bellezza conta, è un ottimo contorno ma il fulcro ripeto è il portamento, e come tu donna comunichi a chi hai davanti la tua sensualità. Una più essere stupenda ma essere un bastone di legno.. è sensuale? No ahimè ma è come ti poni davanti all’obiettivo e quanto sei versatile. Versatilità termine che dice tutto.

Quanto influisce nel tuo quotidiano il fatto di essere una così bella ragazza?

E’ una domanda standard per tutte le fanciulle che intervisti.. ma ringrazio molto lo stesso (ride). Influisce si abbastanza direi, poi sono loquace e quindi quando gli altri vedono che oltre ad esser carina hai pure cervello sono ancora più felice 😀 quindi ringrazio mamma e papà

 Cosa apprezzano maggiormente di te i fotografi con cui hai lavorato?

L’espressività. Io comunico molto con lo sguardo. La mia fortuna e ringrazio chi mi permette di lavorare in questo settore è proprio espressività e buona dose di versatilità, se mi dicono questo io salto di gioia.

Ti definisci più bambola o più pantera?

Non mi sono mai posta questo binomio, mi definisco  un cucciole tenero da coccolare ma anche una donna che sa di avere le sue armi per sedurre bene..

Quali sono le tue passioni?

Musica, Ballo, Danza, leggere (quando ho voglia), stare all’aria aperta e passeggiare, viaggiare.

Un tuo pregio e un tuo difetto.

Pregio:ironia, difetto: testardaggine

Che cos’è sacro per te?

La famiglia, i valori che ho e mi hanno trasmesso  per la famiglia che spero di formare un giorno e il caffè alla mattina XD

C’è qualcosa di te che cambieresti?

No. ognuno è bello ed è speciale perché unico e irripetibile.

Come descriveresti la tua vita sentimentale?

Un casino (ride)

I tuoi progetti futuri?

Continuare a posare finché il corpo tiene 😛 lavorare nel mio settore per cui mi sono laureata, essere assieme ad un compagno che adoro e lui adora me e creare una famiglia in una bella villetta con giardino perché no e tanta salute.

Ultimo film visto?

Les miserables

Ultimo libro letto?

Sto leggendo un libro che si intitola “TOPI” eh a me piacciono thriller,horror diciamo libri che tengono attiva la mente.

Il tuo piatto preferito?

Grigliata di pesce

Un  motto o una frase che più ti rappresenta?

“Io non mi stimo moltissimo e quando succede mi adoro”

Vuoi approfittare di questo spazio per dire o mandare una dedica a qualcuno?

Ringrazio coloro che leggeranno la mia intervista, e spero che dopo averla letta conoscerò altre tante persone anche per lavoro.

Manda un saluto ai nostri lettori!!!

Ciao bella genteeeee  :*

A.C.