GABRIELE PARPIGLIA ED IL SUO NUOVO ROMANZO #FORMENTERA14

Dopo la prima presentazione del suo romanzo d’esordio, #Formentera14 , avvenuta nel locale The Room di Milano, adibito per l’occasione in stile Baleari con la partecipazione di una folta folla di Vip, come: Alfonso Signorini, Belen Rodriguez, Andrea Iannone, Simona Ventura, Stefano Bettarini, Elenoire Casalegno e tanti altri ancora, Gabrile Parpiglia è tornato a parlare del suo libro, ma questa volta lo ha fatto per i suoi lettori.

Il giornalista di Chi e autore televisivo, ha presentato il 5 giugno la sua opera  inedita per Mondadori Electra a Milano presso la Mondadori Store, accompagnato da Elenoire Casalegno e la coppia più forte del web Matt & Bisè.

Uno contesto completamente diverso da quello precedente che ha raccolto tantissime persone ed il cuore dell’autore batteva ancora forte forte con la stessa intensità di quando ha iniziato a scrivere le prime parole.

Visibilmente emozionato per questa avventura editoriale, affronta questo suo nuovo viaggio con gioia, godendosi attimo per attimo i complimenti dei suoi lettori.

Gabriele Parpiglia ed Elenoire Casalegno

Ma d’ altra parte, dalla penna di un grande professionista come Gabriele Parpiglia, non poteva che nascere un’ opera altrettanto immensa, gradevole, toccando varie sfaccettature della vita.

Un titolo particolare con un suo significato, infatti l’autore sottolinea come il numero quattordici sia un passaggio temporale che segna la possibilità di poter confrontare il linguaggio di quattordici anni fa con quello di oggi, mentre il nome #Formentera perché nessuno aveva mai ambientato un romanzo in quest’ isola, ma in realtà ciò che conta alla fine è la storia e non il nome del luogo.

Un romanzo che sa di libertà, di giovinezza, di esperienze vere e pure, di felicità e amore perché si svolge in una delle isole più belle e più famose al mondo: Formentera. Nella cosiddetta Isla dove tutto si colore di arancione quando il sole tramonta e si sente il rumore del mare e delle feste si svolge la storia di Jack e Gloria che si amano, forse, e che sono in vacanza in questo lembo di paradiso e bellezza. Percorrendo l’isola avanti e indietro con il motorino, armati solo di ingenuità e di voglia di far l’amore, i due ragazzi si scopriranno e si riveleranno l’uno all’altra. Se Gloria è ingenua, pura, forte e coraggiosa come dimostra di essere, nonostante la sua famiglia borghese che nasconde insidie e bugie, Jack non è come si è rivelato a lei sinora. Perché lui è un furbo, viene da un paesino del sud ed è approdato a Milano mantenuto dai suoi genitori, assolutamente senza la voglia di costruirsi un reale futuro e sfruttando le sue uniche doti: la furbizia e la capacità di mentire. A Formentera scopriranno però l’autenticità, svelandosi finalmente per quello che sono. Dopo quattordici anni, in “#Formentera 14”, Gabriele Parpiglia li fa ritornare lì, tra le colline e le spiagge, per scoprire che ne è stato di loro, del loro amore e delle loro bugie.

In questa opera vi è un concentrato di tutto, dal fallimento al tradimento e quella voglia di proteggere quei sogni che non riescono a portare a termine, la voglia quindi di confrontarsi in una società che purtroppo non culla quei sogni custoditi dentro i loro cuori.

Un libro scritto come fosse un thriller pieno di colpi di scena dove ribadisce l’autore non troveremo le solite tre parole, sole, cuore e amore, ma anche la freddezza e la durezza delle situazioni e delle parole stesse.

Soddisfatto del suo lavoro perché incomincia a riscontrare anche la positività da parte dei suoi lettori.

Al momento Gabriele Parpiglia si gode questo suo nuovo intenso viaggio che lo vede al centro dell’attenzione come autore, preparandosi quindi a nuove ed emozionanti presentazioni e sono sicura che questo romanzo lascerà sicuramente un segno nei suoi fans.

Loredana Berardi