Gagarine – Proteggi ciò che ami: una clip dal film

Nei cinema italiani dal 19 Maggio 2022, distribuito da Officine UBU,  Gagarine – Proteggi ciò che ami rappresenta l’esordio dei registi francesi Fanny Liatard e Jérémy Trouilh.

Il film è stato girato tra gli appartamenti e i cortili dell’enorme complesso residenziale di alloggi popolari Cité Gagarine, in collaborazione con i suoi residenti, poco prima della sua demolizione avvenuta nel 2019. Ispirato da questo fatto reale di cronaca, il racconto di Gagarine – Proteggi ciò che ami prende vita proprio nella banlieue a sud di Parigi, dove sorge l’omonimo complesso in mattoni rossi Cité Gagarine – un tempo simbolo di modernità e progresso, ma che ora sta per essere demolito dopo anni di degrado e abbandono.

Youri, sedici anni, ha vissuto tutta la sua vita a Cité Gagarine, un vasto progetto di alloggi popolari in mattoni rossi situato nella periferia di Parigi. Dall’alto del suo appartamento, Youri ha sempre sognato di diventare un astronauta. Ma quando trapelano i piani per demolire il complesso immobiliare, Youri si unisce alla “resistenza”. Con i suoi amici Diana e Houssam, intraprende una missione per salvare Gagarine, trasformando l’enorme complesso residenziale nella sua “astronave”, prima che scompaia nello spazio per sempre.

Interpretato da Alséni Bathily, Lyna Khoudri, Jamil McCraven, Finnegan Oldfield, Farida Rahouadj e Denis Lavant, Gagarine – Proteggi ciò che ami porta dunque lo spettatore in un viaggio visivo attraverso le conseguenze della storia e la determinazione sognante di Youri, adolescente timido, capace di sfidare gli ispettori del comune di Parigi, aggiustando lampadina dopo lampadina, con l’obiettivo di ritardare la cancellazione del suo mondo.

Di seguito, una clip tratta dal film.