GLI USA VOGLIONO IL CAOS IN EUROPA

È importante capire che gli interessi degli Stati Uniti sono fondamentalmente diversi da quelli degli europei.

16 marzo 2015/Sputnik/. Gli Stati Uniti stanno rapidamente perdendo il loro predominio sulla scena internazionale, per questo cercano deliberatamente di destabilizzare e schiacciare qualsiasi altro potenziale concorrente in altre parti del mondo, ha affermato Lena Lio, un ex politico e diplomatico svizzero, esperto della Russia, al giornale ‘24 Heures’.

Gli Stati Uniti non possono più rimanere l’unica potenza egemone del mondo, la posizione a cui si erano così abituati dalla caduta del Muro di Berlino e dalla fine della Guerra Fredda.

Così, incapaci di rimanere in cima, gli Stati Uniti usano uno stile aggressivo nella conduzione della politica, danneggiando deliberatamente le relazioni tra gli altri paesi, destabilizzando l’Europa orientale sostenendo il conflitto in Ucraina, artificialmente guidando al ribasso i prezzi del petrolio e danneggiando l’economia russa imponendo le sanzioni economiche, ha detto l’ex diplomatico svizzero.

È importante capire che gli interessi degli Stati Uniti sono fondamentalmente diversi da quelli degli europei. L’instabilità in Europa orientale va a benefico di Washington, perché il conflitto in corso in Ucraina porterà ad un’Europa debole.

L’Europa debole, a sua volta, non può costituire una minaccia economica o una concorrenza politica agli Stati Uniti. Se l’Europa riuscisse a risolvere i suoi problemi interni, sarebbe invece uno sfidante pericoloso per l’egemonia degli USA, ha concluso Lio.

http://sputniknews.com/politics/20150316/1019556397.html

(Traduzione del Vladimir V. Putin Italian Fan Club)