Visto nelle sale cinematografiche italiane a metà Marzo 2024, approda in home video Imaginary, diretto dallo stesso Jeff Wadlow che ha firmato, tra gli altri, il secondo Kick-Ass e Fantasy island.

Un’edizione targata Eagle pictures che dispensa il film sia in formato 4K Ultra HD che su supporto blu-ray, quest’ultimo anche corredato di sezione extra rappresentata dal trailer italiano e da quasi diciotto minuti di making of.

Una oltre ora e quaranta di visione al cui centro abbiamo DeWanda Wise nei panni della Jessica che, tornata a vivere insieme alle due figliastre e al compagno nella casa in cui è cresciuta, finisce catapultata in un vero e proprio incubo ad occhi aperti dopo che la più piccola delle due, la Alice interpretata da Pyper Braun, trova in cantina un orsacchiotto di peluche di nome Teddy.

Infatti, quello che per la piccola sembrerebbe essere soltanto un pupazzo da trasformare nel suo amico immaginario si rivela presto essere qualcosa di molto più pericoloso… comunque lontano dai giocattoli assassini viventi che abbiamo avuto modo di vedere in azione all’interno di popolari saghe horror del calibro de La bambola assassina, Puppet Master e Demonic toys.

Perché Imaginary non prende la battutissima strada dello slasher movie a base di fantasiosi omicidi, bensì preferisce abbracciare il filone psicologico dai risvolti soprannaturali, un po’ come fecero il recente Z: Vuole giocaredi Brandon Christensen e il meno conosciuto Bad Pinocchio, firmato nel 1996 da Kevin S. Tenney.

Non a caso, se è un prologo a base di incubo ad aprire le danze, non tarda ad essere tirata in ballo una psicologa all’interno della vicenda, caratterizzata da una lenta evoluzione narrativa al cui interno provvede già a far aumentare una certa sensazione di mistero la presenza dell’anziana insegnante Gloria, incarnata dalla Betty Buckley ricordata da molti come la Abby dello storico telefilm La famiglia Bradford.

Fino ad una seconda parte che, non priva di creature assortite e spettacolarità, conferisce ad Imaginary il sapore di una favola che sembra miscelare Alice ne paese delle meraviglie e più o meno onirici universi kruegeriani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner
Verified by MonsterInsights