In blu-ray il film per famiglie Clifford – Il grande cane rosso di Walt Becker

In collaborazione con Paramount, Koch Media lancia su supporto blu-ray Clifford – Il grande cane rosso di Walt Becker, regista di Svalvolati on the road e Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare.

Ma, procedendo in ordine, in principio vi fu una serie di libri per ragazzi nata dalla mente del compianto scrittore Norman Bridwell. Era infatti il 1963 quando pubblicò per la prima volta quello che si sarebbe trasformato in un appuntamento fisso per ragazzi: le avventure del cane rosso Clifford, appunto, proseguite fino ai giorni nostri. E La particolarità di questo singolare amico degli uomini non si riduce al solo colore rossastro del pelo, ma è rappresentata anche dalla sua stazza, considerando che stiamo parlando un personaggio a quattro zampe che assume dimensioni enormi, anche proto-elefante.

La storia portata sullo schermo è quella della piccola Emily (Darby Camp), la quale, durante un periodo di lontananza di sua madre Maggie (Sienna Guillory), adotta un cucciolo di cane dal pelo rosso trovato nel capanno del misterioso Bridwell (John Cleese). Cucciolo che, al di là della dolcezza che trasmette grazie al suo essere piccolo, giorno per giorno dimostra che, a seconda del bene che Emily gli vuole, cresce a dismisura, arrivando al di là del pensabile. Tanto che agli occhi della bambina e di suo zio Casey (Jack Whitehall), il quale si occupa di lei per un po’ di giorni, la situazione diventa imprevedibile, con disavventure disastrose e pericoli imminenti. Come la cattura di Clifford da parte di uno studioso scienziato, il malvagio Tieran (Tony Hale).

Clifford – Il grande cane rosso, dunque, è indirizzato direttamente al pubblico dei giovanissimi miscelando ironia e magia senza alcun problema, in modo da uniformarsi in racconto in fotogrammi memore delle lezioni di cinema per ragazzi di un tempo (torna alla mente la produzione inglese Tobia il cane più grande che ci sia, del 1973).

Esperto proveniente da una tradizione legata alla commedia, Becker riesce a gestire degnamente i ritmi umoristici del film, coinvolgendo facce note della risata internazionale quali il mitico Cleese, Kenan Thompson (Il mio grosso grasso amico Albert), David Alan Grier (Jumanji) e Horatio Sanz (Road trip); i quali, come pure Rosie Perez nei panni di un’illuminante infermiera, si affiancano perfettamente alla presenza in CGI dell’enorme quadrupede peloso. Il tutto condito di commovente morale tipica di opere del genere dai tempi dello spielberghiano E.T. – L’extra-terrestre, qui con aggiunta di emozionante omaggio indirizzato all’autore stesso dei libri di Clifford rappresentato dal personaggio del magico e misterioso Bridwell sopra menzionato.

Tre scene inedite e le featurette Far parte del branco (sei minuti di durata), Recitare è un lavoro da cani (tre minuti), La magia di Bridwell (sette minuti) e Trucchi e suggerimenti per occuparsi di un cane gigante (due minuti) completano nella sezione extra il disco in alta definizione di Clifford – Il grande cane rosso. Disponibile nello store FanFactory (https://fanfactory.shop/).

 

 

Mirko Lomuscio