In blu-ray Julianne Moore e Michelle Williams protagoniste di Dopo il matrimonio

In principio vi fu un’opera danese firmata da Susan Bier, datata 2006 e candidata al premio Oscar nella categoria relativa al miglior film straniero, un dramma intenso con protagonista il Mads Mikkelsen di Casino Royale.

Nel 2019 si è deciso di realizzarne un remake a stelle e strisce che ne riprendesse pienamente la tragicità complessa intrisa nella trama profonda, al cui centro vi è l’incontro/scontro tra due donne all’apparenza agli antipodi, ma messe dinanzi ad un dilemma destinato a renderle simili.

Sotto la regia del Bart Freundlich di Uomini & donne – Tutti dovrebbero venire… almeno una volta! e de I segreti del cuore, Dopo il matrimonio versione USA ha per protagonista una coppia d’assi della recitazione femminile come il premio Oscar Julianne Moore e la plurinominata al medesimo riconoscimento Michelle Williams, le quali ricoprono i rispettivi ruoli di Theresa Young e Isabel Andersen.

La prima manager di successo, la seconda idealista attivista per le cause dell’India, si ritrovano in un faccia a faccia che vede coinvolto anche l’amore per il medesimo uomo, Oscar Carlson (Billy Crudup), affrontando di conseguenza una situazione ricca di quesiti esistenziali che le porteranno ad una conclusione inaspettata, mischiando passato e presente, senza mai rinunciare anche alle proprie figure di madre di fronte agli occhi dei loro figli.

Titolo che riesce a catturare l’attenzione di tutti grazie alla presenza di due grandi interpreti come la Moore e la Williams, Dopo il matrimonio si insidia nelle nostre emozioni riuscendo a gestire una storia toccante di natura totalmente europea (il prototipo danese) e la fa propria aggiornandola degnamente con occhio statunitense.

Scontro tra culture, tra personalità, tra esistenze agli antipodi, il film di Freundlich è molto più di tutto ciò, in quanto si rivela anche un elogio al coraggio femminile, calato in un contesto in cui il mondo circostante, per quanto imprevedibile e difficile da affrontare, non potrà mai avere la meglio.

La forza d’animo, quella di volontà, il sodalizio emotivo che si crea tra le due audaci Theresa e Isabel, rese da due magnifiche Moore e Williams, sono il motore trainante di questo remake, un elemento di valore che alza di gran lunga i risultati di Dopo il matrimonio e che riesce nel proprio compito fino a fine visione.

Lo script steso dal regista stesso fa sì che narrativamente il film scorra a dovere, alzando l’asticella delle emozioni mentre, pian piano, si arriva ad un epilogo travolgente, ricco di quelle sorprese che un titolo di questo tipo ha da offrire.

Edito in blu-ray da Lucky Red in collaborazione con Koch Media, con il trailer nella sezione extra.

 

 

Mirko Lomuscio