In blu-ray l’action di frontiera diretto da Walter Hill Ricercati: ufficialmente morti con Nick Nolte

Maestro indiscusso del cinema action degli ultimi quarant’anni e più, Walter Hill è sempre stato un autore capace di contribuire a questo genere con grande dovizia e arguto senso della scrittura, dimensionando a suo buon modo personaggi credibili in contesti adrenalinici, d’intrattenimento.

Preso da una forte ispirazione, Hill nel 1987 sembra aver guardato all’altro filone da lui amato, il western, mettendo in piedi Ricercati: ufficialmente morti, poliziesco di frontiera tempestato di personaggi rudi ed emblematici, come da sua tradizione. Il tutto utilizzando un vecchio script di John Milius del 1976, un progetto mai girato e per l’occasione riadattato dagli sceneggiatori Deric Washburn (Il cacciatore) e Harry Kleiner (Bullitt).

Ne è protagonista un Nick Nolte in versione ranger texano, alle prese con una lotta contro i narcotrafficanti e una rapina pianificata da un gruppo di soldati. Un Nick Nolte che è l’ufficiale Jack Benteen, uomo di legge che da molto tempo intende fermare il dominio del potente boss, nonché amico di vecchia data, Cash Bailey (Powers Boothe), un signore della droga che domina il Messico.

Una guerra nel cui mezzo si fa strada anche un gruppo di militari appartenenti alla cosiddetta Unità Zombie, in quanto ritenuti tutti ufficialmente morti. Guidati dal maggiore Paul Hackett (Michael Ironside), questi stanno pianificando un colpo ad una banca, mettendo i bastoni tra le ruote anche a Bailey stesso.

E, ovviamente, la resa dei conti è dietro l’angolo in quella che, tra scenari da cowboy e azione, si rivela un’opera pulsante vera e propria consapevolezza cinematografica fotogramma per fotogramma, intrecciando una galleria di volti forti in una storia avvincente e senza l’ombra di una nota stonata.

Al perfetto dosaggio del montaggio, molto caro ad un esperto come Hill, aggiungiamo l’attenta analisi psicologica dei personaggi, che tanto deve alle lezioni di cinema di Sam Peckinpah (per lui, tra l’altro, il buon Walter scrisse Getaway con Steve McQueen). man mano che un’avvincente crescendo conduce verso un epilogo degno della miglior celluloide di frontiera che si conosca, tra sangue, polvere da sparo, vento e sabbia.

Sarebbe sufficiente anche solo osservare lo stuolo di attori coinvolti per comprendere l’alto valore di Ricercati: ufficialmente morti; in quanto, oltre al citato trittico Nolte, Boothe e Ironside, troviamo Rip Torn, William Forsythe, Clancy Brown, Larry B. Scott e Tony Tiny Lister jr. Mentre alla bella Maria Conchita Alonso spetta l’unico ruolo femminile del film, ovvero Sarita, la ragazza di Jack.

Edito in blu-ray da Quadrifoglio e Digitmovies, con il trailer come contenuto extra.

 

 

Mirko Lomuscio