In blu-ray Nicolas Cage nel film dal sapore pulp Kill chain – Uccisioni a catena

Nostalgici del cinema pulp, affascinati dalle storie di gangster dalle strutture intrecciate e le situazioni intrise di dialoghi a dir poco tarantiniani, gioite, perché arriva in blu-ray grazie a Koch Media l’adrenalinico Kill chain – Uccisioni a catena, action movie che prende avvio da una rocambolesca situazione tra le mura di un albergo, dove una combriccola di figure bizzarre si incrociano dando il via ad un sanguinoso conto alla rovescia al termine del quale soltanto uno di essi potrebbe sopravvivere.

Tra questi abbiamo Nicolas Cage nei panni del misterioso Arana, uno dei singolari individui che non intendono cadere a terra come altri, invece, desidererebbero; e, tra poliziotti corrotti, gangster armati, femme fatale ed ex mercenari, non sarà cosa facile.

Supportato da un canovaccio classico per questo tipo di film, in cui tutto prende avvio da una lenta descrizione dei personaggi per poi catturare ampio respiro spiegando ogni parentesi lasciata aperta alle spalle, Kill chain – Uccisioni a catena vede al timone di regia Ken Sanzel, il quale aprì la propria carriera come sceneggiatore dell’esordio di Antoine Fuqua, Costretti ad uccidere, prodotto hollywoodiano che ebbe per protagonista la star cinese Chow Yun Fat.

Alla sua quarta prova dietro la macchina da presa per un lungometraggio, Sanzel decide di rendere omaggio al noir classico, intrecciando una sequela di mini storie e personaggi cardine, contornando l’universo hard-boiled in questione di puro sapore pulp.

Prendono quindi vita in Kill chain – Uccisioni a catena un certo senso per la battuta tagliente, dialoghi secchi atti a descrivere alla perfezione gli innumerevoli personaggi, con lo scopo di portare alla luce i retroscena nel modo più originale possibile e gettando lo spettatore in un intrattenimento intelligente.

In mezzo a tutto ciò, il grande Cage, che, dalla vittoria agli Oscar per Via da Las Vegas fino alla partecipazione nei più disparati titoli straight to video, mette di nuovo a segno un ulteriore colpo nella sua lunga filmografia, sfoggiando un’eclettica mimica per delineare il folle Arana.

Completano il cast Enrico Colantoni, Ryan Kwanten e Anie Cepeda, quest’ultima vista anche neella commedia Il paradiso all’improvviso di Leonardo Pieraccioni.

 

 

Mirko Lomuscio