In dvd le spaventose risate di Carletto il principe dei mostri – Seconda parte

Quando pensiamo ai classici mostri del cinema horror targato soprattutto Universal, ovvero Dracula, la creatura di Frankenstein e l’uomo lupo, pensiamo immediatamente ai grandi film realizzati negli anni d’oro del cinema in bianco e nero, immersi in cupe atmosfere da brivido e tempestati di situazioni spaventose.

Gli amanti dell’universo dei cartoon, però, non possono fare a meno di collegare tali figure a quelle di servitori di un piccolo padrone, dall’aspetto sì angelico ma dalle doti spaventose che non sono da meno: il piccolo protagonista della serie animata Carletto il principe dei mostri, avviata nel 1983 traendo spunto da un manga di metà anni Sessanta creato da Fujiko Fujio.

Serie dedicata chiaramente agli spettatori bambini e in cui le creature citate si trovano simpaticamente alle prese con la comune vita di città, residenti in una lugubre abitazione giapponese. Un contesto cittadino in cui troviamo anche il giovane Hiroshi, studente che fa amicizia con Carletto condividendo insieme a lui intere giornate, tra bizzarrie assortite e numerosi mostri dagli aspetti più variegati.

Dopo aver diffuso in dvd le sue prime avventure, Koch Media e Yamato Video lanciano nella collana Anime Factory il cofanetto Carletto il principe dei mostri – Seconda parte, racchiudente sei supporti digitali in cui troviamo le conclusive quarantadue puntate delle avventure di questi singolari personaggi.

Quindi, contornato da un Conte Dracula che beve solo pomodoro, da una creatura di Frankenstein servile e da un uomo lupo con accento dell’est Europa in versione cuoco, carletto deve continuare a vedersela con problematiche e piccole minacce provenienti dal regno dei mostri, in modo che l’esistenza degli umani non venga travolta da qualche problematica proveniente dall’altro mondo.

Anime che ha sempre inneggiato per il diverso, Carletto il principe dei mostri si accoda a quel contesto televisivo che ci ha portati a ridere degli orrori cinematografici con fare da sit-com (un paio di precedenti cui possiamo fare riferimento a riguardo sono La famiglia Addams e I Mostri).

Accompagnato nella sezione extra da sigle di apertura e chiusura originali textless e da un trailer italiano, Carletto il principe dei mostri – Seconda parte rappresenta quindi un immancabile appuntamento per poter recuperare nell’era del digitale il meglio di questa divertente serie.

All’interno della confezione, poi, vi attende un interessante booklet di dodici pagine corredato di rari disegni preparatori originali e gallerie dei fondali.

 

Mirko Lomuscio