In dvd rimasterizzato in HD Apache – Pioggia di fuoco, con Nicolas Cage e Tommy Lee Jones

Nel 1990 il clamore e il successo di un’opera di grande presa come Top gun era ancora forte, grazie al sex appeal del suo protagonista Tom Cruise, ma anche all’ambientazione militare che il film sfoggiava, risvegliando nell’industria cinematografica dell’epoca il desiderio di sfornare pellicole simili.

Non a caso, in quell’anno fece la propria apparizione sui grandi schermi Apache – Pioggia di fuoco di David Green (noto soprattutto per aver diretto nel 1988 Phil Collins nella piccola commedia Buster), ora disponibile su supporto dvd targato Quadrifoglio in versione rimasterizzata in HD.

Al posto dei potenti jet da combattimento che caratterizzarono il lungometraggio diretto da Tony Scott nel 1986, però, in questo caso abbiamo elicotteri dalla vasta potenza di fuoco e l’ambientazione in un altro campo bellico. Con un giovane Nicolas Cage a primeggiare nel cast, seguito a ruota da un Tommy Lee Jones pre-Il fuggitivo ma già con alle spalle una matura carriera, più il contributo femminile della sensuale Sean Young di Blade runner, che porta un tocco di rosa in un film basato sul macho cameratismo militare dell’occasione.

La trama riguarda una ben pianificata caccia al mondo del narcotraffico eseguita dall’aviazione americana grazie a collaudatissimi elicotteri armati a dovere. Il nemico da combattere è un potente cartello della droga chiamato Eric Stoller (Bert Rhine), fornito di un micidiale velivolo Skorpion, ovvero un ordigno inossidabile e pericoloso, impossibile da abbattere. Guidati dall’istruttore Brad Little (Jones), vengono addestrati nel deserto del Sudamerica alcuni giovani piloti messi alla prova su elicotteri da battaglia Apache.

Tra questi, l’ambizioso Jake Preston (Cage), il quale intende far vedere di cosa sia capace, ma con un problematico limite da superare: a causa di un handicap, il suo occhio sinistro non gli consente di collaudare alla perfezione la propria mira, rendendogli difficoltoso il poter arrivare all’obiettivo tanto sperato. Sorretto dallo stesso Little e dalla compagna di armi Billie Lee Guthrie (Young), Jake fa comunque il possibile per poter svolgere il proprio dovere e dimostrare che l’aeronautica militare ha seriamente bisogno di un uomo come lui.

Titolo militarista, trasudante patriottismo americano da tutti i pori, Apache – Pioggia di fuoco appartiene ad un cinema mai abbastanza fuori moda che riesce a regalare ancora quel sano spettacolo che promette. Un progetto la cui natura va riconosciuta nella presenza di Dale Dye, pluridecorato uomo proveniente dal vero universo dei marines americani, un reduce del Vietnam che con la Settima arte ha condiviso più di un’occasione. Famoso per essere stato il supervisore del film Oscar Platoon, Dye ricopre in Apache – Pioggia di fuoco il ruolo di soggettista e produttore, oltre ad avere una parte nei panni di A.K. McNeil. E mette al cospetto di Green tutto il suo sapere a riguardo, dando quel macroscopico contributo che in queste occasioni fa sempre la sua degna figura.

La presenza di attori di grande richiamo come Cage, Jones e Young aiuta invece il lato drammaturgico della pellicola, regalando una ben indispensabile credibilità ai loro personaggi in una vicenda ricca di sentimenti forti.

Trailer nella sezione extra.

 

 

Mirko Lomuscio