Indomite in cucina: la recensione del libro sulle ricette amate da Hermione Granger, Katniss Everdeen e…

Katniss - Indomite in cucina

Indomite in cucina, edito da Trenta Editore, è una raccolta di ricette connesse ad alcune delle più iconiche eroine e protagoniste di opere letterarie e cinematografiche, tra cui Hermione Granger, Katniss Everdeen, Pippi Calzelunghe e Mary Poppins.

Il testo è a cura di Silvia Casini, esperta di cinema e autrice, Raffaella Fenoglio, autrice del Foodblog Tre Civette sul Comò e fondatrice dell’associazione P.E.N.E.L.O.P.E., e Francesco Pasqua, autore di premiati cortometraggi, nonché story editor del film Copperman, del 2019. La giovane casa editrice, nata nel 2004, si è invece subito imposta come presenza importante nel settore enogastronomico realizzando opere estremamente originali, di cui Indomite in cucina è un fulgido esempio.

indomite in cucina 1

Le eroine letterarie sono innumerevoli e ciascuna ha alle spalle una storia intensa dalla quale tutte e tutti noi possiamo trarre certamente un insegnamento. Nella loro dispensa metaforica si respira sempre profumo di rivalsa e sono capaci di trovare quell’ingrediente segreto in grado di tramutare il grigio in arcobaleno o di risolvere una situazione difficile. Dopo La cucina incantata, ricettario ispirato dai film del maestro Hayao Miyazaki, Silvia Casini, Raffaella Fenoglio e Francesco Pasqua ci fanno sbirciare all’interno delle cucine di alcune eroine letterarie che hanno fatto proprio il concetto di libertà, nonché di parità.

“Carattere” è la parola chiave per descrivere le protagoniste di Indomite in cucina, come del resto è il termine che più si avvicina a questa coraggiosa guida culinaria che in poco meno di centocinquanta pagine ci permette di immergerci non solo in un mondo di sapori e profumi capaci di farci viaggiare con la mente, ma ci trasmette, appunto, il carattere di queste donne che, a modo loro, seppur come personaggi di finzione, sono state in grado di cambiare le vite di di un vastissimo pubblico e di ispirare giovani menti. Chi non vorrà assaggiare la pozione polisucco fingendosi una brillante Hermione Granger?

 

Dario Bettati