“La grande scommessa” vince ai PGA Awards con Fargo, Transparent e Il trono di spade

Grande sorpresa ai PGA Awards, i premi assegnati dall’associazione dei produttori statunitensi (Producers Guild of America), negli ultimi anni sempre indicatori di chi vincerà poi l’Oscar. La cerimonia della 27a edizione si è svolta all’Hyatt Regency Century Plaza di Los Angeles.

Il premio Darryl F. Zanuck, quello per il Miglior Film, è clamorosamente andato a “La grande scommessa“, dramedy targato Paramount sull’inizio della crisi finanziaria del 2008, interpretata da Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling e Brad Pitt. Il film di Adam McKay ha battuto la concorrenza degli altri candidati: “Brooklyn“, “Il caso Spotlight”, “Ex Machina”, “Mad Max: Fury Road”, “Il ponte delle spie“, “Revenant – Redivivo”, “Sicario”, “Sopravvissuto – The Martian” e “Straight Outta Compton”.

Il trailer de “La grande scommessa”, premiato come Miglior Film

I produttori del film Dede Gardner e Jeremy Kleiner (mentre era assente il terzo, Brad Pitt) erano abbastanza increduli al momento di ritirare il premio, visto che tutti i pronostici davano per vincente uno tra “Revenant – Redivivo” e “Il caso Spotlight“. Gardner ha ringraziato il regista McKay e la Paramount, dichiarando: “Siamo dei privilegiati ad essere dei narratori. Abbiamo bisogno di raccontare storie che analizzino da tutti i punti di vista il nostro mondo”. Per la triade Gardner-Kleiner-Pitt si tratta della seconda vittoria nel giro di tre anni, dopo quella del 2014 con “12 anni schiavo“.

PGA 2

Dede Gardner e Jeremy Kleiner ricevono il premio per “La grande scommessa”

Come dicevamo, i PGA Awards sono stati negli ultimi anni gli anticipatori degli Oscar, non solo per il tipo di votazione similare, ma soprattutto per il fatto che i produttori votanti siano ben 7000 e rappresentino l’8% dei membri dell’Academy che poi voteranno per gli Oscar. Ciò ha comportato che 19 volte su 26 il film vincitore del PGA si sia aggiudicato anche l’Oscar, compresi tutti quelli degli ultimi 8 anni, da “Non è un paese per vecchi” nel 2008 fino a “Birdman” l’anno scorso. L’ultima volta in cui c’è stata difformità risale al 2007, quando “Little Miss Sunshine” prese il PGA, mentre “The Departed – Il bene e il male” di Martin Scorsene si aggiudicò l’Oscar.

PGA 3
James Gay-Rees, “Amy”

Ma quello a “La grande scommessa” non è stato l’unico premio assegnato nella serata. Quello per il Miglior Film d’Animazione è andato, manco a dirlo, a “Inside Out”, che ha superato “Anomalisa” “Il viaggio di Arlo“, “Minions” e “Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts“. Ovviamente nessun dubbio sul fatto che il film prodotto dalla Disney/Pixar si aggiudicherà anche la statuetta dello “zio” Oscar.

Stesso discorso per “Amy”, racconto della vita di Amy Winehouse, che ha vinto come Miglior Documentario, battendo “The Hunting Ground”, “The Look of Silence”, “Meru” e “Something Better to Come“.

Warren Littlefield, “Fargo”

Diversi i premi assegnati anche nel reparto televisione con il nuovo trionfo della seconda stagione di “Fargo“, che si è aggiudicata il premio come Miglior Miniserie, bissando il successo dello scorso anno. Ennesimo meritato riconoscimento, quindi, per la bellissima serie targata FX che mette in riga tutti gli avversari, da “True Detective 2” ad “American Horror Story: Hotel“.

La Miglior Serie Commedia del 2015 è invece la prima stagione di “Transparent” (nonostante la serie sia già alla seconda). La serie Amazon sul papà transgender interpretato da Jeffrey Tambor la spunta su “Inside Amy Shumer“, “Modern Family”, “Silicon Valley” e “Veep”.  L’anno scorso aveva vinto “Orange Is the New Black“, dopo le quattro vittorie consecutive di “Modern Family“.

David Benioff e D.B. Weiss, "Il trono di spade"
David Benioff e D.B. Weiss, “Il trono di spade”

La quinta stagione de “Il trono di spade” vince invece come Miglior Serie Drammatica. La famosa saga fantasy della HBO era stata sempre battuta negli anni precedenti (negli ultimi due da “Breaking Bad“) ed ha superato concorrenti temibili come “Better Call Saul“, “Homeland“, “House of Cards” e “Mad Men“.

Gli altri premi sono andati a “Last Week with John Oliver” (Miglior Talk o Intrattenimento), “The Voice” (Miglior Competizione TV) e “The Jinx: The Life and Deaths of Robert Durst” (Miglior serie non di finzione).

Lady Gaga
Lady Gaga

E poi ancora “Comedians in Cars Getting Coffee” (Miglior Serie Digitale), “Real Sports with Bryant Gumbel” (Miglior Programma Sportivo) e “Sesame Street” (Miglior Programma per Bambini). Il premio onorario “Stanley Kramer Award” è andato a Lady Gaga che si è anche esibita con la canzone candidata all’Oscar “Til It Happens to You”, tratta dal documentario “The Hunting Ground”.

Infine i premi già annunciati in precedenza sono andati a Jim Gianopulos della Fox, che ha ricevuto il Milestone Award dalle mani di Ridley Scott; David Heyman, produttore di “Harry Potter”, premiato con il David O. Selznick Achivement Award, consegnatogli da Gary Oldman; Shonda Rhimes ha ricevuto da Viola Davis il Norman Lear Achievement Award in Television; per concludere, J.J. Abrams ha premiato con il Visionary Vanguard Award la Industrial Light & Magic di George Lucas.

Di seguito l’elenco di tutti i vincitori (e delle nomination).

 

Ivan Zingariello

 

TUTTE LE VITTORIE (e le nomination) dei PGA

Darryl F. Zanuck Award per Miglior Produttore di un Film:

“La grande scommessa”
Produttori: Brad Pitt & Dede Gardner, Jeremy Kleiner
Brooklyn
Produttori: Finola Dwyer & Amanda Posey
Il caso Spotlight
Produttori: Michael Sugar & Steve Golin, Nicole Rocklin, Blye Pagon Faust
Ex Machina
Produttori: Andrew Macdonald, Allon Reich
Mad Max: Fury Road
Produttori: Doug Mitchell & George Miller
Il ponte delle spie
Produttori: Steven Spielberg, Marc Platt, Kristie Macosko Krieger
Revenant – Redivivo
Produttori: Arnon Milchan, Steve Golin, Alejandro G. Iñárritu, Mary Parent, Keith Redmon
Sicario
Produttori: Basil Iwanyk, Edward L. McDonnell, Molly Smith
Sopravvissuto – The Martian
Produttori: Simon Kinberg, Ridley Scott, Michael Schaefer, Mark Huffam
Straight Outta Compton
Produttori: Ice Cube, Matt Alvarez, F. Gary Gray, Dr. Dre, Scott Bernstein

Premio per il Miglior Produttore di un Film di Animazione:

“Inside Out”
Produttore: Jonas Rivera
Anomalisa
Produttori: Rosa Tran, Duke Johnson, Charlie Kaufman
Il viaggio di Arlo
Produttore: Denise Ream
Minions
Produttori: Chris Meledandri, Janet Healy
Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts
Produttori: Craig Schulz, Michael J. Travers

Premio per il Miglior Produttore di un Documentario:

“Amy”
Produttore: James Gay-Rees
The Hunting Ground
Produttore: Amy Ziering
The Look of Silence
Produttore: Signe Byrge Sørensen
Meru
Produttori: Elizabeth Chai Vasarhelyi, Jimmy Chin
Something Better to Come
Produttori: Sigrid Dyekjær, Hanna Polak

David L. Wolper Award per Miglior Produttore di una Miniserie:

“Fargo” (Stagione 2)
Produttori: Noah Hawley, John Cameron, Ethan Coen, Joel Coen, Warren Littlefield, Kim Todd
American Crime” (Stagione 1)
American Horror Story: Hotel” (Stagione 5)
Produttori: Brad Falchuk, Ryan Murphy, Brad Buecker, Tim Minear, Jennifer Salt, James Wong, Alexis Martin Woodall, Robert M. Williams Jr.
True Detective” (Stagione 2)
Produttori: Nic Pizzolatto, Scott Stephens, Steve Golin, Aida Rodgers
A Very Murray Christmas

Danny Thomas Award il Miglior Produttore di una Serie Commedia:

“Transparent” (Stagione 1)
Produttori: Jill Soloway, Andrea Sperling, Victor Hsu, Nisha Ganatra, Rick Rosenthal, Bridget Bedard
Inside Amy Schumer” (Stagione 3)
This show is in the process of being vetted for Produttore eligibility.
Modern Family” (Stagione 6)
Produttori: Steven Levitan, Christopher Lloyd, Paul Corrigan, Abraham Higginbotham, Jeff Morton, Jeffrey Richman, Brad Walsh, Danny Zuker, Vali Chandrasekaran, Megan Ganz, Elaine Ko, Kenny Schwartz, Chuck Tatham, Rick Wiener, Chris Smirnoff, Sally Young
Silicon Valley” (Stagione 2)
Produttori: Mike Judge, Alec Berg, Jim Kleverweis, Clay Tarver, Dan O’Keefe, Michael Rotenberg, Tom Lassally
Veep” (Stagione 4)
Produttori: Armando Iannucci, Chris Addison, Simon Blackwell, Christopher Godsick, Stephanie Laing, Julia Louis-Dreyfus, Frank Rich, Tony Roche, Kevin Cecil, Roger Drew, Sean Gray, Ian Martin, Georgia Pritchett, David Quantick, Andy Riley, Will Smith, Bill Hill

Norman Felton Award per il Miglior Produttore di una Serie Drammatica:

“Il trono di spade” (Stagione 5)
Produttori: David Benioff, D.B. Weiss, Bernadette Caulfield, Frank Doelger, Carolyn Strauss, Bryan Cogman, Lisa McAtackney, Chris Newman, Greg Spence
Better Call Saul” (Stagione 1)
Produttori: Vince Gilligan, Peter Gould, Melissa Bernstein, Mark Johnson, Stewart A. Lyons, Thomas Schnauz, Gennifer Hutchison, Nina Jack, Diane Mercer, Bob Odenkirk
Homeland” (Stagione 4)
Produttori: Alex Gansa, Alexander Cary, Lesli Linka Glatter, Howard Gordon, Chip Johannessen, Meredith Stiehm, Patrick Harbinson, Michael Klick, Claire Danes, Lauren White
House of Cards” (Stagione 3)
Produttori: Beau Willimon, Dana Brunetti, John David Coles, Josh Donen, David Fincher, Eric Roth, Kevin Spacey, John Mankiewicz, Robert Zotnowski, Karen Moore
Mad Men” (Stagione 7B)
Produttori: Matthew Weiner, Scott Hornbacher, Janet Leahy, Semi Chellas, Erin Levy, Jon Hamm, Blake McCormick, Tom Smuts

Premio per il Miglior Produttore di Talk o Intrattenimento:

“Last Week Tonight with John Oliver” (Stagione 2)
Produttori: Tim Carvell, John Oliver, Liz Stanton
The Colbert Report” (Stagione 11)
Produttori: Stephen T. Colbert, Tom Purcell, Jon Stewart, Meredith Bennett, Barry Julien, Emily Lazar, Tanya Michnevich Bracco, Paul Dinello, Matt Lappin
Key & Peele” (Stagione 4)
Real Time with Bill Maher” (Stagione 13)
Produttori: Bill Maher, Scott Carter, Sheila Griffiths, Marc Gurvitz, Billy Martin, Dean E. Johnsen, Matt Wood
The Tonight Show Starring Jimmy Fallon” (Stagione 2)
Produttori: Lorne Michaels, Jamie Granet Bederman, Katie Hockmeyer, Jim Juvonen, Brian McDonald, Josh Lieb, Gavin Purcell

Premio per il Miglior Produttore di una Competizione televisiva:

“The Voice” (Stagioni 7 and 8)
Produttori: Audrey Morrissey, Mark Burnett, John de Mol, Marc Jansen, Lee Metzger, Chad Hines, Jim Roush, Kyra Thompson, Mike Yurchuk, Amanda Zucker, Carson Daly
The Amazing Race” (Stagioni 25 and 26)
Produttori: Jerry Bruckheimer, Bertram van Munster, Jonathan Littman, Elise Doganieri, Mark Vertullo
Ballando con le stelle” (Stagioni 19 and 20)
Produttori: Rob Wade, Ashley Edens-Shaffer, Joe Sungkur
Project Runway” (Stagione 13)
Produttori: Jonathan Murray, Sara Rea, Desiree Gruber, Jane Cha, Heidi Klum, Tim Gunn, Teri Weideman
Top Chef” (Stagione 12)
Produttori: Daniel Cutforth, Tom Colicchio, Chaz Gray, Casey Kriley, Padma Lakshmi, Jane Lipsitz, Doneen Arquines, Erica Ross

Premio per il Miglior Produttore di un una Serie non di finzione:

“The Jinx: The Life and Deaths of Robert Durst” (Stagione 1)
Produttori: Marc Smerling, Andrew Jarecki, Jason Blum
30 for 30” (Stagione 6)
Produttori: Connor Schell, John Dahl, Bill Simmons, Erin Leyden, Andrew Billman, Marquis Daisy, Libby Geist
Anthony Bourdain: Parts Unknown” (Stagione 3)
Produttori: Anthony Bourdain, Christopher Collins, Lydia Tenaglia, Sandra Zweig
Shark Tank” (Stagione 6)
Produttori: Mark Burnett, Clay Newbill, Yun Lingner, Max Swedlow, Jim Roush, Brandon Wallace, Becky Blitz, Laura Roush, Shaun Polakow, Phil Gurin
Vice” (Stagione 3)
Produttori: BJ Levin, Bill Maher, Eddy Moretti, Shane Smith, Jonah Kaplan, Tim Clancy, Ben Anderson, Shawn Killebrew

Premio per la Miglior Serie Digitale:

“Comedians in Cars Getting Coffee”
30 for 30 Shorts
Epic Rap Battles of History
Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.: Double Agent
This American Life Presents: Videos 4 U

Premio per il Miglior Programma Sportivo:

“Real Sports with Bryant Gumbel”
E:60
Hard Knocks: Training Camp with the Houston Texans
Kareem: Minority of One
Back on Board: Greg Louganis

Premio per il Miglior Programma per Bambini:

“Sesame Street”
The Fairly OddParents
Octonauts
Doc McStuffins
Teenage Mutant Ninja Turtles
Toy Story That Time Forgot