“La Promessa del Sicario”: Intervista al produttore Antonio Castronovo

sicario

Venerdì 13 novembre, verrà presentato nei pressi di Torino il nuovo film di Max Ferro “La Promessa del Sicario” Sono andato ad intervistare il produttore del film Antonio Castronovo.

Ciao Antonio, benvenuto su Mondospettacolo come stai innanzitutto?

Bene, come tutti i progetti ti succhiano energia, ma alla fine sono soddisfatto del risultato ottenuto.

Parliamo del film, come è nata l’idea di produrlo?

Per caso mi presentarono il regista Max Ferro, che stava già lavorando al progetto insieme ai due attori protagonisti Enzo Dino e Stefano Bianco, Max mi parlò del progetto, la cosa mi fece entusiasmare e così presi la decisione di entrare in gioco come produttore esecutivo .
Per produrlo bisognava trovare i soldi e siccome in passato mi sono occupato sempre di promozioni e di eventi, mi è venuta l’idea di coinvolgere dei partner sponsor, che grazie al product placement ci hanno permesso di trovare il budget iniziale.
Trovata parte dei soldi abbiamo iniziato a girare e mentre le riprese andavano avanti siamo dovuti intervenire con fondi personali per far sì che il progetto arrivasse alla fine.

george

Quanto tempo sono durate le riprese?

Circa un mese.
La fase più lunga è stata la post-produzione e qui devo ringraziare l’intervento dei talentuosi tecnici Alessandro Potito, Francesco Risso e Giulia Tasca, ringrazio inoltre gli autori della colonna sonora Giovanni Puocci, Barbara Puppo, Shadowhunters e Sweaty Skin.

george2

Nel cast c’è il mitico George Hilton, che ruolo interpreta e come è nata la sua partecipazione al film?

George Hilton interpreta la parte del boss Victor Torres.
L’idea é Nata dal suggerimento di Max Ferro, che era un fan di George sin dai tempi della gioventù.
Poi alla fine tutti noi di una certa età (ride) siamo cresciuti mangiando pane e “spaghetti western”.

Come pensi di promuovere e distribuire il tuo film?

L’idea è quella di fare delle prime in varie città italiane per poi passare alla distribuzione via web con la modalità On Demand. Successivamente ci dedicheremo all’home video e la tv.

sicario2

Che risposta di pubblico e di critica ti aspetti da questo film?

Ti risponderò subito dopo l’anteprima. (sorride)

Antonio, prima di chiudere l’intervista vuoi approfittare di questo spazio per ringraziare qualcuno in particolare?

Beh! Sicuramente tutti gli sponsor di Torino, Fossano, Venaria Retale e Nichelino, i Comuni di riferimento e le associazioni commercianti di Fossano e Venaria.
E in particolar modo al caro amico George per averci sopportato e supportato.
Ovviamente un ringraziamento a te per averci seguito in questi mesi, e agli amici di Facebook che seguono costantemente la pagina “La promessa del sicario” con il loro “MI PIACE”.

Grazie per essere stato con noi, ci vediamo venerdì al cinema.

Alex Cunsolo