LA SCENA SI TINGE DI GIALLO IN UNA “SERA D’AUTUNNO” ALLA SALA ROMATEATRI

Il 21 e il 22 marzo la Piccola Compagnia Italiana porterà in scena, sul palco della Sala RomaTeatri, la commedia “Sera d’autunno” di Friedrich Dürrenmatt, diretta da Giulia Randazzo ed interpretata da Aurelio D’Amore e Daniele De Lisi. Lo spettacolo sarà reso ancor più suggestivo dalle scenografie di Mattia Federici e dalle musiche di Gabriele Giambertone.

Il protagonista della pièce (ambientata in Europa, nel 1967) Massimiliano Federico Korbes, è uno scrittore adorato dal pubblico e tutto ciò che esce dalla sua penna si trasforma, in poco tempo, in un pluripremiato successo internazionale. I suoi romanzi destano tuttavia i sospetti di Timoteo Hofer, contabile in pensione con una passione per il lavoro investigativo: egli crede che gli omicidi e gli atti di violenza efferata, descritti nei libri di Korbes, non siano il frutto della fantasia dell’autore ma che quest’ultimo sia solo il cronista delle proprie azioni; un assassino che sa scrivere in bella prosa. Per dimostrare la sua tesi, Hofer ha seguito il celebre scrittore per anni, da un luogo di villeggiatura all’altro, da una costosa stazione ter­male all’altra. Ma l’indagine l’ha ridotto in miseria, così decide di incontrare il pericoloso omicida per ricattarlo: non svelerà al mondo il suo segreto in cambio di una rendita mensile. È autunno e il sole volge al tramonto quando Hofer e Korbes si trovano finalmente l’uno di fronte all’altro, nelle stanze dell’albergo in cui dimora il romanziere. Il faccia a faccia pericoloso, tuttavia, da giallo contemporaneo si trasformerà ben presto in un paradossale colloquio filosofico: che cos’è uno scrittore? C’è ancora qualcuno, al giorno d’oggi, che abbia voglia leggere fatti inventati? Fino a che punto un artista è disposto a spingersi per ottenere il plauso del pubblico?

Di fronte ad una società assetata di fatti e di realtà concreta, Friedrich Dürrenmatt tenta di immaginare – con acre ironia – il destino del rapporto tra l’uomo e la letteratura.

Associazione Culturale RomaTeatri

Cell.3337777007 – Email: info@romateatri.it

Sito web: www.romateatri.it