Le Bellissime di Mondospettacolo: Claudia Nenna

Claudia Nenna, è la bellissima fotomodella protagonista del nostro editoriale di oggi, conosciamola insieme con questa intervista!

Claudia, benvenuta su Mondospettacolo, come stai innanzitutto?

Ciao Alex, sto bene, sono e devo essere ancora più forte in questo periodo burrascoso della vita di ognuno di noi. Devo spronare me stessa ad andare avanti nonostante le difficoltà di questo periodo e amo anche spronare gli altri a riprendere la carica di vita di cui ciascuno di noi ha bisogno. Dobbiamo ricordarci ancora di più oggi quali sono veramente le cose che contano e goderci le piccole cose che la vita ci offre.

Come, quando e perché hai deciso di posare?

Ho deciso di posare inizialmente per caso in realtà. La prima volta in cui mi sono approcciata in questo mondo è stata per puro caso, nel 2015- 2016 circa. Stavo passeggiando in pieno centro storico, a Roma, e una promoter di un’agenzia seria di moda mi ha fermato dicendomi che avevo un profilo interessante e se volevo fare un colloquio conoscitivo con l’agenzia per cui lavorava. Io ho accettato. Sono stata richiamata e ho affrontato bene il primo colloquio. Da lì ho iniziato la mia carriera da modella, firmando un contratto iniziale con questa agenzia della durata di 2 anni. Le cose più belle capitano per caso, come dico sempre. È iniziata per gioco, ma poi mi sono subito appassionata a questo mondo e da lì ho deciso che nella mia vita mi sarei dedicata anche a questo.

Sei una Playmate di Playboy e una Suicide Girls, due modi diversi di proporti come fotomodella, ma quali tra i tanti shooting ti ha dato maggiori soddisfazioni?

Sono tanti gli shooting che mi hanno dato soddisfazione, con grandi fotografi, anche famosi, e stilisti importanti. Io penso che non ci sia uno shooting migliore di un altro perché ognuno a suo modo mi ha donato qualcosa: esperienza, creatività e conoscenza. Ognuno di essi mi ha fatto crescere professionalmente e mi ha donato qualcosa. Non si smette mai di imparare.

Sei stata finalista nazionale dei concorsi: Miss fotomodella d’Italia 2019 e I Bellissimi d’Italia, come è andata? Raccontami un po’.

La finale dei Bellissimi dovrei farla a settembre, Covid permettendo, quindi al momento non posso fornire altre notizie a riguardo. Di sicuro è un concorso di bellezza molto prestigioso e devo essere preparata al massimo. Essere finalista in concorsi così importanti garantisce tanto e quindi bisogna anche prepararsi al meglio e mettersi sempre in gioco. Non bisogna mai fermarsi.

Dovessi descriverti, con quali aggettivi ti definiresti? Sexy, Intraprendente, Sportiva, Elegante, ecc. ecc.?

Se dovessi definirmi in un modo sicuramente sarebbe camaleontica. So adattarmi a tutti i tipi di stile richiesti in ogni set. Riesco ad essere sexy, sportiva e intraprendente al tempo stesso. Ho un mio stile e un mio look che mi differenziano e mi piace portare questo in ogni shooting o evento che faccio. So adattarmi ad ogni situazione a seconda dello shooting ma portando comunque me stessa e il mio stile a lavoro.

Qual è per te il tuo lato migliore (fotograficamente parlando)?

Fotograficamente parlando, il mio lato migliore penso siano le spalle, il viso e anche il fondoschiena. Mi fanno i complimenti spesso associati a queste parti del mio corpo, quindi credo siano queste.

L’esperienza lavorativa (ovviamente nel tuo campo) che ancora non hai fatto ma che ti piacerebbe fare?

L’esperienza che ancora non ho fatto ma che mi piacerebbe fare è senza dubbio l’ombrellina. Adoro le macchine ma soprattutto le moto e fare l’ombrellina a un evento sportivo per me sarebbe un sogno. Di sicuro la mia vita frenetica e i continui impegni non aiutano, ma se è un sogno che ho riuscirò a realizzarlo. Si vive una volta sola e non voglio vivere di rimpianti.

Ti piacerebbe lavorare nel mondo dello spettacolo?

Si, mi piacerebbe moltissimo lavorare nel mondo dello spettacolo, oltre che nel mondo della moda per il quale già lavoro. Ho fatto qualche spot pubblicitario e qualche comparsa in qualche film ma vorrei cimentarmi anche in qualcosa di più importante, chissà magari riuscirò a diventare attrice in un film importante, ho anche fatto due anni di recitazione. Esser modella alla fine significa anche saper recitare durante uno shooting, in cui l’espressività in una foto è molto importante.

Che cosa vuoi trasmettere a chi guarda le tue foto?

In una foto voglio trasmettere sensualità che non diventi qualcosa di volgare. I più bei complimenti che mi sono stati fatti riguardavano il mio riuscire a esser nuda durante uno shooting di nude art senza essere mai volgare. Ci sono ancora troppi pregiudizi sul nudo a riguardo purtroppo. Non tutto il nudo è porno. E se un modello/a posa nuda non significa essere una persona poco di buono. Inoltre vorrei che le persone guardando le mie foto possano capire la professionalità e il lavoro che ci sta dietro a ciascuna posa. Ogni foto è ben studiata e lavorata, non è mai “solo una foto”. Dietro ci sta molto lavoro, sia da parte del fotografo che da parte della modella. Solo che questo molte persone che non lavorano in questo campo non capiscono purtroppo. Spero che i miei shooting artistici suscitino emozioni e permangano nella loro mente per le emozioni che riescano a scaturire.

Che cosa vorresti ti regalasse il futuro?

Vorrei che il futuro mi regalasse tantissime cose, vorrei viaggiare tantissimo e diventare una modella internazionale, riuscendo a collaborare con artisti e fotografi importanti anche all’estero. Spero di riuscire a portare la mia arte, il mio stile e la mia espressività all’estero. Così riuscirei a viaggiare e a lavorare anche fuori l’Italia. Per ora ho vaste conoscenze qui, ma presto spero di poter muovermi anche fuori dal mio paese. Di sicuro Suicidegirls mi aiuterà anche in questo.

E l’amore come va?

Per quanto riguarda l’amore sono una ragazza molto romantica. Cerco stabilità e amore profondo in una persona. Non mi piace la superficialità. Per ora ancora non ho trovato il ragazzo giusto, ma sono giovane e mi sto concentrando più sulla carriera e sullo studio. Sono sicura che proprio quando non lo cercherò arriverà. Non forzo nulla.

Con quale spirito stai vivendo questo periodo di pandemia?

Vivo la pandemia con riflessione. Profonda riflessione. È un periodo tedioso per tutti ma che fa capire tanto. La vita che prima tutti noi avevamo e che quasi tutti non si godevano a pieno era una vita felice. Molti non lo hanno capito. Spero che tutti possano, una volta finita questa pandemia, godersi ogni singolo istante e non rimandare nessun impegno. Bisogna combattere e mai scoraggiarsi. Torneremo come prima e vivremo come non mai.

Un tuo pregio e un tuo difetto.

Il mio grande pregio è la generosità e l’empatia. Adoro aiutare gli altri e strappargli un sorriso. Torno a casa arricchita quando tutto ciò accade. Il mio difetto è l’impulsività… ma per certi versi è meglio non pensare troppo!

La tua più grande paura?

La mia più grande paura è quella dell’abbandono. Mi affeziono troppo in fretta a tutti e questo mi porta spesso a soffrire.

C’è qualcosa di te che cambieresti?

Cambierei senza dubbio questo mio lato: spesso penso troppo agli altri e poco a me stessa.

Cosa è sacro per te?

Per me è sacra la verità! Sono persona molto schietta e pretendo che anche gli altri con me lo siano. Detesto l’ipocrisia e le bugie. Anche la lealtà è molto importante e l’amore, in ogni sua forma, sia che sia l’amore provato nei confronti di un cane, di un familiare o del proprio partner. L’amore arricchisce dolcemente la vita di ognuno di noi. Solo l’amore crea.

Amicizia, Amore, Famiglia, Lavoro Salute, Sesso e Soldi mettili in ordine di importanza!

Famiglia, salute, amicizia, amore, lavoro, soldi, sesso: questo è l’ordine di importanza per me.

Prima di chiudere: un motto o una frase che più ti rappresenta?

Un motto che mi rappresenta sicuramente è: le cose più belle capitano per caso!

Alex Napoleone Wilson

https://www.instagram.com/_shinigami_eyes/