Le Fotomodelle di Mondospettacolo: Flavia Lisotti

img_4655

Amici di Mondospettacolo, oggi andremo conoscere una giovanissima e promettente fotomodella: Flavia Lisotti.

Ciao Flavia, grazie per avermi concesso questa intervista. Come stai?

Ciao grazie a te è un vero piacere, tutto bene grazie mille.

Descriviti al nostro pubblico raccontami un po’ di te.

Ho 19 anni ed ho origini Croate  e Calabresi; sono una persona molto solare, paziente e determinata.

img_4207

Da quanto tempo posi come fotomodella?

Poso come fotomodella esattamente da 7 mesi

Come è stata la tua prima volta sul set fotografico?

La mia prima volta è stata del tutto molto naturale, ed è stata un’emozione grandissima.

fullsizerender

Quali sono i motivi per cui hai deciso di posare?

Ci sono parecchi motivi per il quale ho scelto di farlo:

-Sapevo di averne le qualità;

-mi trovo a mio agio davanti ad una macchina fotografica;

-riesco ad esprimere qualunque cosa voglia;

-amo la fotografia;

-facendo ciò è aumentata la mia sicurezza, la mia determinazione piacendomi più di prima.

giu5

Hai partecipato a diversi shootings: quali di questi ricordi con più piacere?

Lo shooting che ricordo maggiormente e con più piacere è stato quello col fotografo Raffaele Sordillo, che ha saputo capirmi, credere in me fin dal primo momento aiutandomi nella mia formazione ed insegnandomi a padroneggiare l’obbiettivo.

Il mondo della fotografia  è come lo immaginavi prima di farne parte?

Io penso che il mondo della fotografia abbia mille sfaccettature, tra le quali non si smetterà mai d’imparare qualcosa, però in parte è come lo avevo immaginato.

img_4209

Cosa riesce a farti emozionare?

Mi crea emozioni il risultato finale, lo svolgimento.Perché nel mentre ridi, scherzi ed alla fine si crea un rapporto di amicizia con ogni fotografo.

Quasi come fosse una seconda famiglia.

Ti definisci più bambola o più pantera?

Assolutamente più pantera.

img_4180

Che cosa ti piace di più in un uomo?

Di un uomo a livello di prima apparenza guardo molto la cura che ha di se, il colore degli occhi, il sorriso, i denti  e se possiede tatuaggi, per il resto mi piace l’uomo che sia autonomo e deciso.

Cosa ti aspetti dal futuro?

Dal futuro mi aspetto di crescere sempre di più, di continuare con gli shooting e di riuscire ad avverare molti dei miei progetti.

Un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

Diciamo che ho molti sogni, uno in particolare sarebbe diventare una suicide girl… Però questo più che sogno è un’obbiettivo.

giu2

Quali sono le tue passioni?

Ho tantissime passioni faccio prima ad elencarne alcune:

-Cucinare;

-Ballare;

-Leggere;

-Viaggiare;

-Visitare musei;

-Piercing e tatuaggi;

-Motocross;

-Posare;

-Palestra.

giu3

Un tuo pregio e un tuo difetto

Un mio pregio: la sincerità; un mio difetto: l’essere impulsiva su molte cose.

Che cosa è sacro per te?

Mio padre.

giu4

La tua più grande paura?

La mia più grande paura è quella di non riuscire a fare tutto quello che mi piacerebbe fare per via del poco tempo.

C’è qualcosa di te che cambieresti?

No nulla, mi piaccio così come sono.

giu6

Cosa è per te la felicità?

Per me la felicità più grande è inseguire ed avverare i miei sogni.

Come descriveresti la tua vita sentimentale?

La mia vita sentimentale la descriverei in una semplice parola: “un casino”.

Secondo te quali sono le qualità che una fotomodella dovrebbe avere?

Secondo me una fotomodella dovrebbe avere due qualità principalmente: ovvero la determinazione e la sicurezza, poi ognuna di noi deve rendersi diversa.

Ultimo film visto?

Io prima di te.

img_4172

Ultimo libro letto?

“Prometto di sbagliare”, un romanzo.

Il tuo piatto preferito?

La pasta alla carbonara.

img_4183

Amicizia, Amore, Famiglia, Lavoro, Salute, Sesso e Soldi mettili in ordine di importanza!

Famiglia; Salute; Sesso; Amore; Lavoro; Soldi; Amicizia.

Un  motto o una frase che più ti rappresenta?

Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi.

img_4316

Manda un saluto ai nostri lettori!

Grazie mille per aver dedicato il vostro tempo nella lettura di quest’intervista, alla prossima.

A.C.