LE INTERVISTE DEL CONTE ZED: SILVIA CRAZYSTAR

Descriviti al nostro pubblico parlami un po’ di te?

Ciao!! Il mio nome è Silvia, ho 32 anni e vivo a Genova.

Da quanto tempo posi come fotomodella?

Ho iniziato a posare come fotomodella da circa 4 anni, all’inizio per gioco.

Quali shootings ricordi meglio di altri ?

Gli shootings che mi hanno dato maggiori soddisfazioni sono quelli con Emanuele La Grotteria e Marco Antonietti (unknown art division) . Due generi molto diversi uno di graphic art e uno elegante in bianco e nero che mi hanno permesso di mettermi alla prova in campi diversi dai miei standard.

Ti piace questo mondo fatto di arte e spettacolo ?

A piccoli passi mi sono introdotta nel mondo della fotografia , ho conosciuto modelle e fotografi e quest’ambiente ha iniziato ad appassionarmi ed affascinarmi sempre di più

Descriviti con 5 aggettivi !

Avventurosa, alternativa, un po pazza, sincera forse troppo, determinata, impulsiva.

Per te cosa vuol dire catturare l’obbiettivo ?

Catturare l’obbiettivo per me significa riuscire a trasmettere sensazioni, emozioni all’osservatore.

E’ importante per te essere sexy , lo trovi un modo di porsi che funziona?

Per me l’essere sexy è un modo che ti permette di comunicare emozioni forti, la sensualità intesa in tutte le sue forme e l’esaltazione della femminilità.

Cosa pensi di generi fotografici come il glamour piuttosto che nudo artistico ?

Per me il nudo artistico é una delle forme più alte della fotografia, ma deve essere eseguito da modelle esperte o particolarmente sensuali ed espressive,inoltre è essenziale essere immortalate da fotografi professionisti e molto bravi. Oggi si vede “nudo artistico ” un po’ ovunque ma tanti sono semplicemente esempi di foto di cattivo gusto!

Progetti per il futuro ?

Per il mio futuro artistico ho in programma diversi servizi per avere un book degno di nota e riuscire forse a realizzare i miei sogni. Il primo è quello di comparire un giorno sulla copertina di una rivista di tatuaggi e il secondo di collaborare con ditte di abbigliamento stile rock/dark.

Cosa pensi delle playmate, ti piacerebbe posare su una rivista come playboy ?

Non amo play boy e la figura della playmate preferisco scatti più alternativi se devo osare preferisco il latex

Sei una bella donna, ti faccio una domanda più personale, uomini? Ti hanno creato problemi con la tua professione di modella?

Uomini? Ho la fortuna di avere al mio fianco un fidanzato che mi supporta nel mio percorso artistico mi segue e mi consiglia. Non potevo essere più fortunata. In passato ho vissuto situazioni in cui tutto ciò non mi era concesso e così non ho potuto iniziare prima il mio percorso artistico.

Ti definisci più bambola o più pantera? 

Nelle foto che faccio mi pongo più come pantera. Mi piace osare!

Cosa apprezzano maggiormente di te i fotografi con cui hai lavorato?

I fotografi di me apprezzano principalmente la fisicità ma soprattutto la semplicità con la quale affronto i miei set.

Quali sono le tue passioni ?

Le mie passioni sono la musica, la fotografia e la vita all’aria aperta.

 

Un tuo pregio e un tuo difetto

Un mio pregio: la semplicità e la voglia di migliorare giorno dopo giorno in tutto quello che faccio.

Un mio difetto: L’eccessivo senso critico e autocritico, tendo a pretendere troppo da me e dagli atri.

Manda un saluto ai nostri lettori

Saluto tutti i lettori. Grazie per aver letto la mia intervista, spero abbiate apprezzato e apprezzerete le mie foto.

Il Conte Zed