Le Pornostar si raccontano: Sabrina Ice intervista Sarah Slave

Amici di Mondospettacolo ben ritrovati, sono la vostra porno redattrice Sabrina Ice ed oggi intervisterò per voi colei che mi ha “artisticamente creata” ovvero la pornostar Sarah Slave!

Ciao Sarah benvenuta su MONDOSPETTACOLO.com e soprattutto bentornata nel mondo del porno. Era ora!! Questa tua decisione ha reso felici moltissimi tuoi fans, ti saresti aspettata che si sentisse la tua mancanza?

Ciao Sabrina! E ciao ad Alessandro Cunsolo Direttore dì Mondospettacolo.com! Innanzitutto grazie per questa intervista.

Sinceramente non mi aspettavo che i miei fans sentissero la mia mancanza, e ovviamente questo mi ha fatto molto piacere, perché ho capito che ci sono persone che apprezzano davvero il mio lavoro.

Hai comunicato il tuo addio al porno attraverso un video sui social dicendo di voler intraprendere un percorso differente, cosa ti ha spinta a rivalutare la tua decisione?

Mi ha spinto la mancanza del set, l’adrenalina prima di iniziare una scena, la mancanza dei miei amici e colleghi. In poche parole mi mancava ogni aspetto del mio lavoro!!

Direi che il mondo dell’hard ha ritrovato una delle sue stelle, con quali scene hai ridebuttato? E quali sono le tue collaborazioni e progetti attuali?

Ho ridebuttato a Praga girando per Giorgio Grandi in Legal Porno.

Attualmente ho diversi progetti: ho da qualche giorno aperto un mio profilo su callingfans.com su cui pubblicherò diversi tipi di video (fetish, extreme, bdsm, ecc..) e alcuni anche in collaborazione con te Sabrina!

Girerò a breve anche dei video promozionali per sponsorizzare dei toys di “grandi” dimensioni per thewondertoys.com

Mentre per quanto riguarda la mia produzione SARAH EXTREME per ora è in pausa, ma magari in futuro la farò ripartire.

Il BDSM è sempre stato il tuo marchio di fabbrica ed è anche uno stile di vita, come descriveresti ad un profano di cosa si tratta?

Se dovessi spiegare in breve a chi non ha mai sentito la parola BDSM, gli direi che è un percorso personale che ti permette di crescere e di conoscere te stesso attraverso le tue perversioni e la tua sessualità.

Il tuo nome, Sarah Slave ti classifica nel ruolo di sottomessa, rimanendo nell’ambito del BDSM, ma ti definisci “switch” ovvero sia slave che mistress (dominatrice) in base alla persona con cui ti rapporti in quel momento. Come percepisci la differenza?

È semplicemente una questione di vibrazioni, non impongo mai uno dei due ruoli, ma lascio che si adattino a ogni situazione o persona con cui ho a che fare.

Dalle tue scene abbiamo conosciuto una pornostar estrema che si è cimentata in molte pratiche non convenzionali direi, c’è qualcosa a cui diresti “assolutamente NO” e perché?

Fino ad ora non mi è mai capitato di incontrare nel mio percorso da attrice pratiche che non avrei mai fatto, ma ovviamente anche io ho i miei limiti, non girerei una scena “pregnant” o “period” perché non riuscirei a condividermi così “intimamente” col mio pubblico.

Quali sono i tuoi interessi al di fuori del set e del BDSM? Raccontaci i tuoi hobby e i tuoi talenti nascosti.

I miei due hobby principali sono la cucina e la coltivazione, entrambe sono caratteristiche che bene descrivono le mie origini pugliesi. Cucinare e curare il giardino sono due delle cose che meglio mi riescono ed hanno anche un effetto “zen” sulle mie giornate.

Ora una domanda che non potevo evitare, come già ho dichiarato in molte occasioni, continuando a ringraziarti, Sabrina Ice esiste grazie a te, hai creduto in me e nelle mie capacità, quali altre artiste hanno avuto lo stesso onore e da cosa riconosci il talento?

Sabrina Ice esiste grazie al tuo talento, in cui io ho deciso di investire il mio tempo perché ho visto in te grandi potenzialità ed una personalità energica ed inconfondibile! Tra l’altro sei l’unica persona a cui ho voluto dedicarmi.

Avendo questa dote, non hai mai pensato di utilizzarla aprendo una tua agenzia?

Non nego che è una delle prospettive che ho considerato per il mio futuro. Ma per ora non mi sento pronta a fare questo passo.

Ultima domanda quale frase o motto rappresenta Sarah slave?

Il mio motto (che ho anche tatuato) è “per aspera ad aspra” che significa “soltanto attraverso le difficoltà si raggiungono le stelle”.

Augurandoti il meglio per la tua carriera di una nuova Sarah slave (nuova mi riferisco solo al cambio di colore di capelli) ti ringrazio per aver dedicato il tuo tempo a mondospettacolo.com

Sabrina è stato davvero un piacere rispondere a questa intervista, a prestissimo e ancora un saluto a tutti i lettori e le lettrici di Mondospettacolo.com

Sabrina Ice

https://www.instagram.com/sarahslavenew/

https://www.instagram.com/sabrinaice_real/