Le Bellissime di Mondospettacolo: Lisa Angelica Parodi

Lisa Angelica Parodi, benvenuta su Mondospettacolo. Nasci a Genova e a 16 anni ti trasferisci a Milano per studiare come ballerina, ma perché hai maturato questa scelta?

Ciao Alex, grazie mille. Sono contentissima di trovarmi qui su Mondospettacolo. Si, sono nata a Genova e all’età di 16 anni ho deciso di trasferirmi a Milano perché stavo intraprendendo degli studi al liceo Coreutico a Genova, (sempre riguardanti il ballo) ma mi sono resa conto che Genova non offre così tante opportunità lavorative a livello artistico e quindi ho pensato di trasferirmi a Milano e di frequentare l’accademia di spettacolo (il M.A.S.) che mi ha formato non solo sulla danza, ma sullo spettacolo a 360°.

Il mondo dello spettacolo ti conquista sempre di più e non ti accontenti di fare solo la ballerina, ma ti cimenti anche come attrice, raccontami un po’.

Inizialmente sono salita a Milano con l’idea di fare solo danza, poi mi sono resa conto che più cose sai fare meglio è, quindi mi sono data anche alla moda che è un’altra grande passione che ho sempre avuto. Poi ho iniziato a collaborare con varie agenzie e a fare corsi di recitazione con registi italiani, inoltre mi sono anche cimentata nel percorso attoriale e di conduttrice, quindi sono riuscita ad avere una formazione a 360°. Anche perché il mio più grande sogno è quello di riuscire a lavorare in televisione al 100% quindi non solamente con qualche lavoro ogni tanto.

Parlando appunto di televisione, quale esperienza televisiva ti ha lasciato il ricordo più bello?

Sì sto facendo televisione tutt’ora, ho fatto un po’ di comparse, ho fatto ruoli un po’ più importanti, ho lavorato su canali come Rai 2, come Real Time, Sky e insomma anche su canali più importanti come Italia1 e Rete 4, La 5, ho fatto anche delle apparizioni su TV Lombardia e TV 2000. Insomma, non so quale esperienza mi abbia lasciato di più a livello forse lavorativo, ma a livello emozionale sicuramente è stata l’esperienza che ho fatto a “Detto Fatto” su Rai 2, il programma condotto da Bianca Guaccero, è stata una bellissima esperienza perché sono riuscita a portare in trasmissione anche la mia mamma, che ha sempre sognato di vedere un po’ come si svolgono questi programmi televisivi, sia davanti che dietro le telecamere e quindi questa è stata sicuramente l’esperienza che finora mi ha lasciato il ricordo più bello.

Sei anche una fotomodella molto brava, lo shooting che ti è rimasto nel cuore?

Si, lavoro molto come fotomodella. Lo Shooting che mi è rimasto nel cuore, sicuramente è stato quello che abbiamo fatto con 5/6 fotografi in Piazza Duomo e davanti al Teatro la Scala, abbiamo scattato in giro per Milano ed è stato molto bello, perché avendo una troupe di fotografi alle spalle, le persone mi fermavano e volevano fare le foto con me pensando che fossi molto famosa (ride) e anche un ragazzo americano, un bel ragazzo di colore, alto un metro e ottanta che secondo me appunto faceva il modello, ha voluto fermarsi  con me a fare una foto. Insomma una esperienza molto divertente.

Hai lavorato con importanti nomi dello spettacolo italiano, spiegami un po’ come e quando sono nate queste importanti collaborazioni?

Sto lavorando con nomi dello spettacolo importanti e ho fatto collaborazioni appunto per “Detto Fatto” con Bianca Guaccero, poi ho lavorato lo spot della Ringo con Maccio Capatonda, ho fatto figurazione speciale per un film di Indigo Services che è una produzione che ha prodotto il film di Checco Zalone che deve ancora uscire. Insomma le collaborazioni che ho fatto sono nate perché ho fatto il possibile per farmi notare e quindi stando sempre dietro ai casting e cercando di parlare con le persone che potevano farmi arrivare fino a dove sono arrivata. Ho avuto comunque sempre la fortuna di conoscere le persone giuste al momento giusto, perciò sono riuscita ad avere queste collaborazioni che spero vadano avanti.

Il 2019 è quasi terminato come è andata? Fammi un bilancio.

I 2019 è stato un anno di alti e bassi, sono riuscita a concludere un po’ di traguardi, a diplomarmi come ballerina professionista, a prendere la patente, sono riuscita ad iniziare percorsi con televisioni, sono riuscita ad avere un nome anche nel giro degli eventi di Milano e quindi è stato un anno positivo. C’è stato anche qualche scivolone e ho dovuto chiudere rapporti con persone che non pensavo potessero giovarmi emotivamente, anche se lavorativamente mi trovavo bene, però da una parte c’è il lavoro e dall’altra l’emotività e io sono una persona molto emotiva e perciò seguo molto il cuore e quando il cuore mi dice qualcosa, tendo sempre a rispettarla.

Il 2020 ovviamente è alle porte che cosa ti aspetti dal nuovo anno?

Per il 2020 io sono fiduciosa, è un anno tondo e a me piacciono i numeri tondi, non mi piacciono i numeri dispari, mi piacciono i numeri pari nonostante il 17 sia il mio numero fortunato. Però insomma come anno tondo io lo vedo come un nuovo inizio, pieno di novità. Spero di riuscire ad avere collaborazioni sempre maggiori e di riuscire ad entrare fissa come ballerina in qualche corpo di ballo televisivo, insomma tutto prospetta per il meglio, vedremo se così sarà.

Lisa la nostra intervista termina qui, ma prima di chiudere c’è qualcosa che vuoi dire, o un ringraziamento che vuoi fare? Insomma hai carta bianca anche per salutare qualcuno a te caro.

Beh ovviamente mi voglio un po’ vendere. Nel senso che chiunque legga la mia intervista se ha bisogno di una ballerina, conduttrice, attrice e modella, mi contatti e vedremo se sarà fattibile fare qualche collaborazione. Poi vorrei ringraziare la mia famiglia che come sempre mi supporta e sopporta e non è facile starmi dietro perché sono molto bipolare, ringrazio il mio fidanzato che mi sopporta da anni ormai e continua ad essere sempre accanto a me. E infine un grazie a te Alex che mi hai dato l’opportunità di fare questa intervista su Mondospettacolo e un bacio a tutti i lettori del tuo sito. Grazie.

Alex Napoleone Wilson

https://www.facebook.com/lisa.parodi.7

Lisa era presente a questo evento in qualità di intervistatrice.