Maria Livia Decarli: Quando la bellezza incontra la passione!

Amici di Mondospettacolo, oggi sono in compagnia della bellissima e bravissima Maria Livia Decarli, fotomodella e attrice.

Foto di Savino Rotondaro

Maria Livia, benvenuta su Mondospettacolo, come stai innanzitutto?

Ciao Alex, sto benissimo grazie e sono pronta per questa intervista (sorride).

Foto di Luca Pareto

Come e quando è nata la tua passione per la fotografia/spettacolo?

E’ nata nel 2015, era un periodo un po’ brutto della mia vita ed è stata la fotografia a darmi quella carica necessaria per uscire da quel periodo. Successivamente, dopo aver riscosso un bel successo fotografico, mi sono avvicinata al mondo del cinema, iniziando a frequentare l’accademia artisti di Milano, questo è successo nel 2017!

Che ricordo hai delle tue prime volte (sia sul set fotografico che su quello della pubblicità)?

Il primo set fotografico è stato con Roberto Gaggero (Sanremoda), mi ricordo che ero rigida come un palo della luce ed ero mono espressiva (ride). La prima volta che ho partecipato ad uno spot pubblicitario, è stato quando ho dovuto interpretare il ruolo di una sposa, nel famosissimo promo del Festival di Sanremo 2019 con Claudio Baglioni che interpretava la parte del prete, ricordo molto bene che a causa del vestito lungo, mi inciampavo spesso, perché mi si impigliavano i tacchi al vestito, fondamentalmente caro Alex è stata una esperienza quasi tragicomica (ride).

Foto di Antonino Bonomo

Veniamo al presente so che stai frequentando un corso di Jazz/Musical alla fondazione del Teatro Nuovo di Torino, raccontami un po’.

Si esatto, innanzitutto la mia vita è cambiata tantissimo da un giorno all’altro, io prima vivevo a Sanremo con i miei genitori, immagina mare e sole, poi di colpo mi sono ritrovata a vivere da sola in mezzo allo smog di Torino, fortunatamente ne è valsa la pena perché questa scuola mi sta dando molto sotto vari aspetti, in primis per la mia formazione artistica e poi perché ho conosciuto delle bellissime persone tra compagni di classe ed insegnanti, in conclusione è una bellissima esperienza che consiglio a tutti perché credo che sia anche formativa per migliorare il nostro rapporto con le persone.

Foto di Fabio Bertolotto

Ti definisci più bambola o più pantera?

Direi una bambera, ovvero una fusione tra le due (ride).

 

Che cosa significa per te l’essere sensuali?

Per me l’essere sensuali non significa per forza spogliarsi,  la sensualità è una cosa innata e la tiri fuori con il tuo modo di porti, di muoverti e di guardare, in più per sedurre ci vuole sempre quel pizzico di mistero.

Siamo in epoca di social, quanto ti reputi social da 1 a 10 e perché?

Mi reputo social da 7, perché bene o male i social sono comodi per la capacità di promuoversi in tempo reale, per avere più follower e per farsi conoscere, l’altro lato della medaglia però e che i social hanno cambiato il modo di poter essere valutati in base alla effettiva capacità artistica, quello che conta ormai sono sopratutto i followers.

Foto di Roberto Fiore

Che consiglio daresti alle ragazze che vogliono seguire il tuo stesso percorso?

Consiglio vivamente di crederci, di non lasciarsi abbattere ne dalla prima ne dalla ventesima porta in faccia e sopratutto di non iniziare questo percorso con l’idea di arrivare solo al successo, ma di farlo con grande passione, mettendoci il cuore e l’anima perché prima o poi le soddisfazioni arrivano.

Maria Livia la nostra intervista termina qui, prima di chiudere però voglio naturalmente farti salutare i nostri lettori.

Okay Alex, ecco il saluto per nostri lettori: “Nel caso non mi rileggeste, buon pomeriggio, buona sera e buona notte” (ride).

Alex Cunsolo

https://www.instagram.com/livia_decarli_official

Livia  De Carli protagonista femminile nella Pubblicità della Wind con Fabio Rovazzi

La foto di copertina è di Fabio Barla