Mondospettacolo intervista Andrea Ubbiali, make up artist e stylist internazionale delle Dive

Andrea Ubbiali Couture dopo le mascherine luxury apre nuove filiali in Italia e all’estero

Mondospettacolo intervista Andrea Ubbiali, make up artist e stilista internazionale delle Dive molto seguito e popolare su Instagram e Facebook. Archiviata la sua attività di fashion blogger, che è stata ben documentata nel libro autobiografico “I am Andrea. Storia di un fashion blogger di successo“, il fashion designer bergamasco ha truccato i giornalisti invitati al matrimonio dei Ferragnez e ha presentato alcuni capi anche al Lido di Venezia. In quest’ultima occasione l’attrice hollywoodiana Tilda Swinton e la top model ucraina Snejana Onopka hanno sfoggiato abiti di Andrea Ubbiali Couture. Gli outfit del brand di fashion ideato e diretto da Ubbiali fanno breccia nel cuore di tantissime star di rilievo nazionale e internazionale. Durante la pandemia ha lanciato le mascherine luxury multicolor e rigorosamente Italian Style, traspiranti, lavabili in lavatrice sino a 60 gradi, riutilizzabili più volte, resistenti e sicure. Ma i progetti in ballo per il noto stylist tv sono davvero tanti. Quali sono? Ubbiali li svela in esclusiva a noi di Mondospettacolo!

Andrea Ubbiali – Foto: Instagram

GLI OUTFIT DI ANDREA UBBIALI COUTURE

Ciao Andrea, tantissime vip e star dello spettacolo italiano e internazionale scelgono i tuoi outfit per eventi, serate mondane e feste. Quale è il segreto del tuo successo?

In realtà non esiste un vero e proprio segreto, ma solamente passione e dedizione per il lavoro. Sono riservato, non faccio mai domande che vadano oltre il mio lavoro. Non entro mai nella sfera privata delle artiste che seguo e vesto… questo penso sia un atto di estrema professionalità. È fondamentale capire ciò che loro vogliono e desiderano, spesso anche le consegne devono essere veloci e qui ci metto tutto il mio impegno per far sì che la cliente sia soddisfatta non solo dell’abito ma anche dei tempi di consegna solitamente veloci questo perché il mio staff è molto attivo e presente. Le artiste secondo me rivedono nei miei abiti quell’eleganza e sensualità senza tempo in grado di renderle magiche.

Monica Setta in un lungo vestito tempestato di paillettes oro griffato Andrea Ubbiali Couture – Foto: Instagram

Di recente hai lanciato le mascherine e abbiamo notato qualche capo da uomo firmato Andrea Ubbiali Couture. Molto presto lancerai una linea o capsule collection uomo?

Esatto le mascherine sono state la mia grande ripartenza che mi ha permesso di fidelizzare moltissimi altri volti noti della tv italiana e mi ha permesso anche attraverso loro di poter reinvestire nelle collection donna autunno/inverno, la linea bimba autunno/inverno e nella linea uomo. La linea uomo firmata Andrea Ubbiali Couture sarà una linea semplice e pulita interamente dedicata al concetto di easy-to-wear. In produzione andranno felpe, intimo, socks ovvero i tanto amati calzini in spugna, costumi da bagno, zaini e trolley. Il logo è rappresentato da un jet privato con affianco la scritto first class only. La linea è principalmente dedicata al mondo dello sport, dei modelli e influencer che si spostano a bordo di jet privati semplicemente per una vacanza oppure per esigenze di lavoro, diciamo un uomo molto semplice ma attento al dettaglio.

Andrea Ubbiali con la mascherina luxury – Foto: Instagram

MODA, STILE E FEMMINILITÀ

Tre aggettivi per descrivere la tua moda…

Eleganza, sofisticata, semplice, sensuale e senza tempo.

Lo stilista è un mestiere da ecogentrici maniaci. Condividi questa opinione di Tom Ford?

Amo lui, il suo concetto di donna e femminilità, ma non condivido questa sua affermazione. Lo stilista come disse Ralph Lauren “non disegna abiti ma sogni”. Lo stilista fa esattamente ciò che rende uniche le donne che indossano le sue creazioni.

C’è un lato odioso della moda?

Purtroppo sì. Il lato odioso della moda si cela dietro l’errato concetto di gusto. Molti brand tendono a rendere androgene le donne e femminili gli uomini e questo lo trovo più che odioso addirittura aberrante , ecco quale è il lato odioso della moda, per denaro si storpiano le figure ed i ruoli, nella mia moda la donna è donna e l’uomo è l’uomo vendo comunque e anche molto bene ma senza cadere nel ridicolo.

Patrizia Rossetti in Andrea Ubbiali Couture – Foto: Instagram

Oggi cosa significa femminilità?

Se torniamo indietro negli anni e vediamo l’evoluzione del corpo della donna e la concezione di donna e femminilità oggi rispetto agli anni passati non abbiamo un vero concetto di femminilità. Ognuno interpreta la femminilità a modo suo. Andrea Ubbiali Couture ha lo scopo di rendere belle e sensuali le donne, valorizzando il loro corpo e arrivando a sfiorare il confine con l’eros ma restando sempre nel limite del buon gusto. Oggi giorno sono pochissimi i brand che amano realmente le donne e rendono giustizia alla maestosità del corpo femminile. La mia fonte di ispirazione resta e resterà Gianni Versace, icona rivoluzionaria della moda, che fu in grado di capire cosa le donne desideravano davvero e cioè essere dannatamente belle.

Essere eleganti vuol dire…..

“L’eleganza è la disciplina della vita”, diceva l’intramontabile stilista Oscar de la Renta. Ebbene sì l’eleganza non sfiorisce mai. Essere eleganti significa, oggigiorno in mezzo a tanto qualunquismo, essere diversi. Anche per strada non si trova spesso eleganza nel modo di vestire, di atteggiarsi e di parlare. Ormai è un valore perso soprattutto nell’uomo. Purtroppo anche nella moda a causa di un’omologazione di massa in cui essere eleganti ormai è da sfigati. Amo l’eleganza nell’uomo, ricordiamo il movimento dandy e soprattutto nella donna, una donna elegante è preziosa tanto quanto una Maserati.

Quali sono gli abiti che ama di più…

Adoro gli abiti lunghi, ma anche gli abiti corti, gli abiti scollati, le fantasie, la tinta unita, i look rock ma anche quelli dal sapore etereo. Amo tutto ma con le giuste proporzioni. Ad esempio se scopriamo il décolleté a una donna dobbiamo ricordarci di allungare la gonna per evitare l’effetto too much. Nella moda esistono delle regole che devono essere rispettate nel rispetto e valore di chi le ha istituite e di chi ha reso la moda indispensabile nel mondo.

Antonella Mosetti in Andrea Ubbiali Couture – Foto: Instagram

I PROGETTI FUTURI DI ANDREA UBBIALI

Hai davvero tantissimi e importanti progetti in cantiere per l’imminente futuro, ci potresti svelare qualche chicca?

Certamente, ho preso un mio spazio Andrea Ubbiali Couture nel cuore di Roma e un altro nel cuore di Berlino. Ho diversi progetti importanti in uscita anche all’estero fra attori di grido e top-model internazionali.

Secondo te quale è la sfida più importante per il mondo della moda in questo momento?

Ricordare sempre che la semplicità è la chiave delle vera bellezza.

https://www.instagram.com/p/CArx8zkj0Zs/