Nelle librerie Rivoluzione digitale italiana di Giulio Giorgetti

A vent’anni dalla diffusione massiva di Internet, della “rete” che ha connesso il mondo in un clic, noi Italiani siamo veri e propri “coloni digitali” al servizio delle potenze straniere. Scritto da Giulio Giorgetti, Rivoluzione digitale italiana è un libro che ci mette di fronte a una realtà ormai consolidata, ma su cui non riflettiamo forse abbastanza e propone soluzioni, idee e progetti da sviluppare anche nel nostro paese, dove non mancano le professionalità, la creatività e la conoscenza.

Capitolo per capitolo, l’autore analizza gli attuali problemi del nostro paese nell’era digitale, nella duplice chiave economia/sicurezza, cercando di trasformarli in possibili opportunità di crescita e rilancio. Da coloni a protagonisti, in quella che l’autore auspica possa essere una vera e propria Rivoluzione Digitale Italiana.

Giulio Giorgetti, classe 1975, nasce come programmatore software. Ha militato nell’ambito multimediale all’interno del gruppo Engineering, per poi intraprendere una carriera imprenditoriale nell’ambito dello sviluppo Internet e Mobile lavorando con importanti organizzazioni internazionali e aziende leader nei settori del gioco, automotive, finanziario e della comunicazione. Già autore dei best-seller Quote Scommesse Calcio e Guida Betting Exchange, ha dedicato il nuovo libro al mondo del digitale e all’Italia.

La copertina del libro è una ragazza, che rappresenta l’Italia, con una benda che le copre gli occhi fatta da una trama con le bandiere degli USA e della Cina. Il messaggio è che l’Italia senza accorgersene, tenendo gli occhi chiusi, sta diventando sempre più una schiava digitale (e non solo!) delle superpotenze straniere.

Rivoluzione digitale italiana ha quindi l’obiettivo di fare aprire gli occhi agli Italiani, al fine di mostrar loro come siano già stati colonizzati dagli USA e dai paesi asiatici, nonché i danni causati da questa massiccia “infiltrazione” alla nostra economia e alla nostra libertà.

Per questo motivo, vengono affrontati i problemi nel mondo digitale di cui l’Italia è vittima, e al contempo, vengono anche proposte diverse soluzioni per far diventare il nostro paese protagonista nel mondo.