NO TAV: CONTINUANO I GRAVI EPISODI DI CONTESTAZIONE GENERALIZZATA – IL SIAP INVITA ALLA RIFLESSIONE!

siap

NO TAV, Attentati a commercianti ed operai in Val di Susa gravi episodi degenerazione contestazione generalizzata. Solidarietà dal Siap ed invito a riflettere sull’appoggio incondizionato che alcuni esponenti politici danno ad azioni violente ed antidemocratiche.

NO_TAV_logo
“Abbiamo lanciato l’allarme più volte sul pericolo di degenerazione della contestazione generalizzata ed i fatti, purtroppo, ci danno ragione ”- commenta Pietro DI LORENZO, Segretario Generale Provinciale del SIAP, sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato – “ L’episodio dei danneggiamenti e delle minacce vergate a carattere cubitali su esercizi commerciali ed abitazioni di alcuni operai sono gravissimi episodi di metodologia mafiosa applicata praticamente in azioni ispirate dai cattivi maestri”
“Invitiamo una certa classe politica, che troppo spesso giustifica anche episodi di violenza, a riflettere sulla valenza di atti così antidemocratici ed intimidatori ”- continua DI LORENZO- “ I problemi sociali di vari natura si affrontano politicamente richiamando alle proprie responsabilità chi deve rendere conto delle scelte operate e dell’utilizzo delle risorse finanziarie pubbliche e non, certamente, scatenando una caccia all’uomo. Che si tratti di un commerciante, maestranze, giornalisti o appartenenti alle Forze di Polizia. ”.
“Abbiamo avvertito spesso, negli ultimi tempi, del pericolo costituito da illustri menti d’annata che, mentre filosofeggiano su disobbedienza e sabotaggio, in realtà forniscono la giustificazione morale di atti gravissimi. La sottovalutazione di gesti che tendono a colpire la libertà di lavorare e fare impresa può portare a risvolti, imprevedibili e liberticidi, che non possono essere ignorati da chi si batte per il rispetto dei diritti ” conclude DI LORENZO “ Ai proprietari del bar, agli operai ed a tutti quelli minacciati ed intimiditi da atti di violenza, esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza. Il diritto al lavoro è uno dei diritti fondamentali in una società civile”

N.W.

Tags: ,