“NUOVO ORDINE MONDIALE” NELLE SALE ITALIANE DAL 19 FEBBRAIO: INTERVISTA AI REGISTI DEL FILM I FERRARA BROTHERS

Cari lettori, il 23 Maggio del 2014 pubblicammo un articolo sul nostro portale http://www.mondospettacolo.com/si-chiama-nuovo-ordine-mondiale-ed-e-il-film-che-sta-spaventando-i-potenti-del-mondo/

Questo articolo ha suscitato l’interesse da parte di migliaia dei nostri lettori, piazzandosi al 7 posto assoluto degli articoli più letti del nostro portale.

Oggi sono nuovamente in compagnia di Fabio e Marco Ferrara, ovvero dei registi del Film “Nuovo Ordine Mondiale” che uscirà nelle sale italiane il 19 Febbraio p.v.

Ragazzi, finalmente c’è l’abbiamo fatta, vedremo Nuovo Ordine Mondiale al cinema!

 

Che sensazione state vivendo dopo tutto quello che avete passato nel realizzare e finire il film?

Stiamo vivendo una sensazione di disumanizzazione, fare questo film è costato molto caro, sia in termini di salute, che in termini economici, in Italia non c’è cultura cinematografica, e fare un film di qualità diventa davvero un calvario…

Mai come oggi si sta vivendo un momento triste per il mondo intero, da un lato la Finanza Mondiale che sta imponendo le sue regole soffocando sempre di più la democrazia, da un altro la minaccia fondamentalista dello stato islamico che sta terrorizzando l’occidente e dall’altro ancora il peggioramento della crisi Est/Ovest dovuta a quello che sta accadendo nell’est dell’Ucraina. Insomma sembra proprio che Il Nuovo Ordine Mondiale stia aumentando la sua pressione sul mondo. Cosa pensate a riguardo?

Ogni cosa che succede non accade per caso, il terrorismo è solo un mezzo usato dai governi per giustificare azioni militari e l’incremento di controllo sui cittadini di ogni parte del mondo. Per mettere una telecamera in casa ad una persona il governo ha bisogno di un pretesto, quello della sicurezza, ed userà  la  paura della gente per far si che accetti di essere monitorata 24 ore su 24. Per quanto riguarda l’economia, che dire, il mondo è sotto il controllo della massoneria che detiene il controllo economico globale, la gente continua a ignorare questa questione e se non si sveglia la situazione non potrà che peggiorare.

E’ di pochi giorni fa la notizia della morte di David Crowley ( http://www.mondospettacolo.com/trovato-morto-il-regista-del-film-che-denuncia-il-nuovo-ordine-mondiale/) il giovane regista americano del film “Gray State” un film che descrive come di fronte ad una tremenda crisi finanziaria il governo degli stati uniti decida di introdurre la legge marziale con la conseguente fine della libertà, insomma un film molto vicino alle tematiche del NWO. So che in passato vi siete sentiti in pericolo di vita, vi renderete conto che il vostro film tratta di argomenti molto scomodi, che cosa vi ha spinto ad andare avanti fino alla fine?

La voglia di lanciare un messaggio di risveglio per l’umanità. Si sappiamo che la nostra vita è in pericolo, ma non ce ne preoccupiamo, abbiamo avuto il coraggio di parlare di un fenomeno devastante e mostruoso che affligge il mondo, e l’ unico modo per salvarsi da tutto questo è informarsi e non credere a tutte le storielle che raccontano i telegiornali che sono completamente manipolati dai governi fantoccio che sono a loro volta controllati dalle banche. Noi andiamo avanti fino alla fine, e non ci fermeremo mai.

Che tipo di risposta di pubblico vi aspettate?

 Molta gente si sta risvegliando, e questo film darà una svolta al modo di pensare delle persone, che dopo aver visto il film non potranno fare a meno di porsi delle domande.

Ma è vero che girate con la scorta?

Si abbiamo personale molto qualificato che ci scorta nelle situazione più a rischio.

 In quale sale uscirà il film

Nelle sale del circuito TheSpacecinema  http://www.thespacecinema.it/portal/it/default/film/nuovo-ordine-mondiale

Siamo giunti alla fine dell’intervista, e prima di farvi un’ultima domanda voglio darvi questi dati: da gennaio il nostro portale ha cambiato un po’ la sua linea editoriale, occupandosi anche di problemi di geopolitica, questo ha fatto si che  i cittadini degli USA siano diventati i nostri principali lettori (dati Google Analytics dal 1 gennaio al 8 febbraio le visite USA sono pari al 41,75 % ) Che messaggio volete mandare al Mondo e sopratutto a coloro che sembra siano i principali fautori del Nuovo Ordine Mondiale, ovvero gli USA?

Gli USA sono un grande paese, dove ci sono persone che credono nelle proprie potenzialità e non hanno paura di andare fino in fondo, amiamo gli stati uniti. Gli italiani se avessero un briciolo di fegato potrebbero essere anche migliori di loro, In Italia il cinema è controllato dagli USA che comprano tutto e tutti pur di affermare il loro predominio globale e ora siamo in guerra con le multinazionali americane per lanciare il nostro film che è sotto costante assedio. Siamo in Guerra.

L’intervista si conclude qui, non mi resta che ringraziarvi facendovi i complimenti per il vostro film.

Mi raccomando amici di Mondospettacolo, questi ragazzi hanno fatti un grandissimo lavoro e meritano tutto il nostro appoggio, andiamo quindi a vedere il loro film e sopratutto parliamone tanto! 

Alessandro Cunsolo