Amici di Mondospettacolo, il nostro editoriale di oggi è dedicato a Paola La Montanara, alias “Scarlett Fire Model”. Paola oltre ad essere una bellissima fotomodella ha recentemente debuttato nel mondo della musica con la canzone “Poniendo siempre el corazón”:

Ciao Paola, bentornata su Mondospettacolo! Come stai innanzitutto?

Ciao Alessandro, bene grazie, sono molto carica in questo periodo!

Recentemente hai fatto il tuo debutto musicale con la canzone “Poniendo siempre el corazón”. Cosa ti ha ispirato a intraprendere questa nuova avventura nel mondo della musica?

È un progetto che avevo in testa da parecchio tempo, studiando musica fin da bambina, ma non trovavo la giusta ispirazione. Poi ho capito che il miglior modo per rendere reale questo sogno fosse quello di unire i miei studi (sono anche iscritta al DAMS a Bari) con la mia passione per i balli caraibici, seguendo anche le orme di mia madre che per tanti anni ha cantato musiche latine. E così, ho partorito questa bachata, che venerdì 14 giugno 2024 ha fatto il Suo esordio nelle piste da ballo.

Puoi parlarci del significato della tua canzone “Poniendo siempre el corazón”? Cosa vuoi trasmettere con questo brano.

Il titolo della canzone spiega già il messaggio che voglio trasmettere: “Poniendo siempre el corazón”, ovvero “mettendoci sempre il cuore”. Quando ci incontrammo la prima volta ti parlai delle difficoltà che si possono incontrare nell’intraprendere il percorso di fotomodella: bene, il messaggio è proprio quello di andare avanti per la propria strada, senza dare peso alle false amicizie e alle persone che cercano solo di guadagnare a tuo discapito (no me importa de la falsa amistad – y de la gente que se – se aprovecha); ogni difficoltà può essere superata se si riesce a dare il giusto peso alle cose, e a riconoscere quali siano le persone migliori da tenere strette al proprio fianco (todo pasarà lo que – importa somos solo – solo tu y yo), le stesse persone che ti aiuteranno a gettar via tutta la negatività intorno a te (porque asì es la vida – lo malo se echa).

Come hai trovato l’esperienza di registrare una canzone rispetto a posare per un servizio fotografico? Ci sono somiglianze o differenze che hai trovato particolarmente interessanti?

Sono due attività diverse ma con dei tratti in comune: anzitutto in entrambi i casi bisogna tenere livelli di concentrazione altissimi e bisogna riuscire a creare il giusto feeling con le persone presenti nell’ambiente lavorativo (sala pose o studio di incisione); ma sicuramente cantare richiede un contributo artistico maggiore rispetto al posare perché bisogna avere talento, essere portati per il canto (o la musica in generale), essere creativi, aver studiato e riuscire ad avere anche la fortuna di trovare le persone giuste con cui collaborare. Inoltre, una differenza molto significativa è dovuta anche alla risposta del pubblico: se un servizio fotografico va male, allora non pubblichi le foto o comunque dopo poco ne fai uno nuovo e ti riprendi subito, poiché la riuscita di uno shooting spesso è di peso soprattutto dalla creatività del fotografo; se invece una canzone non piace, riprendere il pubblico è molto più difficile e l’insuccesso sarà attribuito esclusivamente alla cantante, anche se dietro c’è un lavoro di più menti creative.

Qual è stato il processo creativo dietro “Poniendo siempre el corazón”? Hai partecipato alla scrittura del testo o alla composizione della musica?

“Poniendo siempre el corazón” è nata dal connubio artistico tra me e Vincenzo Mignogna, un musicista e compositore tarantino. Vincenzo ha creato la melodia, io ho scritto il testo. Ho elaborato il testo originariamente in italiano, poi l’ho tradotto in spagnolo. Il tutto è durato circa 6 mesi, soprattutto per l’arrangiamento musicale che ha portato via molto tempo dedicato allo studio delle sonorità tipiche della bachata.

Chi sono i tuoi modelli di riferimento nel mondo della musica? C’è un artista in particolare che ti ha ispirato nella tua carriera musicale?

Sicuramente il mio primo modello di riferimento è mia madre: per tanti anni sono stata sua corista e quindi è sempre stata fonte di ispirazione per me. Ma come ti dissi l’ultima volta, io ammiro ogni donna che riesce, con le proprie forze, a raggiungere gli obiettivi che si è posta.

Hai in programma di continuare a bilanciare la tua carriera di fotomodella con quella di cantante, o pensi di concentrarti maggiormente su una delle due?

Mi piacerebbe portarle avanti entrambe: sicuramente al momento sono più consolidata come fotomodella, ma non mi è mai piaciuta l’idea di essere solo una “figurina” da esporre, perché ho molto altro da poter dare al pubblico. Per questo cercherò di continuare anche la carriera musicale, per essere così una artista più completa.

Qual è stata la reazione dei tuoi fan al tuo debutto musicale?

Il brano ha fatto il suo debutto venerdì 14 giugno 2024, durante una serata caraibica al Mulata di Bari: verso metà serata, il dj Tony Timbero (che ha sempre creduto in me) ha annunciato il brano e la risposta del pubblico non poteva essere migliore: la pista era piena di ballerini che danzavano sulle note di “Poniendo siempre el corazón”.

Hai già qualche progetto musicale futuro in mente? Stai lavorando su nuove canzoni o collaborazioni?

Per prima cosa, ora stiamo lavorando sul video di “Poniendo siempre el corazón”, così da rendere il mio debutto completo e consolidato. Successivamente, ho altri progetti musicali in mente: sicuramente continuerà la collaborazione con Vincenzo Mignogna, e ho in mente di dedicarmi anche a generi differenti dalla musica latina.

Nel tuo percorso artistico, c’è stato un momento o un progetto che ricordi con particolare emozione? Puoi condividerlo con noi?

Io sono una amante del genere fantasy, e lo scorso aprile ho posato come “demone” per Vito Donadei: un’ora e mezza di trucco e preparazione, e 4 ore di scatti, per un lavoro finale che resterà sempre nel mio cuore. Per quanto riguarda la musica, invece, come sai sono solo al mio primo brano, quindi il ricordo che conservo nella mia mente è la prima volta che ho posato le dita su uno strumento: avevo solo 4 anni e iniziai a studiare pianoforte.

Quali sono i tuoi punti di forza, sia come modella che come cantante?

Sono una persona che non molla mai, cerco di andare sempre avanti e arrivare alla meta che mi sono posta. Questa mia caratteristica la applico a qualsiasi contesto, quindi sia quando rivesto i panni della fotomodella, sia quando mi trovo in uno studio di incisione.

Come riesci a mantenere l’equilibrio tra la tua vita personale e professionale, considerando i diversi impegni nel mondo della moda e della musica?

Ho sempre ritenuto che, se si vuole, si può trovare il tempo per fare tutto. Pertanto, riesco a dedicarmi sia al lavoro che alla mia famiglia. Non bisogna mai trascurare gli affetti: l’amore è il tema principale di “Poniendo siempre el corazón” (ahora hemos llegado – a esta conslusión – queda solo amarnos – pensamos en la passión). Amore e passione non devono mai mancare nella vita perché sono il carburante che ci permette di superare ogni avversità (lo que importa – sobretodo es el amor – es el amor que tu – tu sabes donar cada dia).

C’è qualcosa di te che cambieresti o un aspetto della tua carriera su cui vorresti lavorare di più?

Cambierei sicuramente il mio anno di nascita (ride): ho 35 anni e avrei voluto cominciare prima la carriera da fotomodella. Inoltre, avendo appena cominciato anche la carriera da cantante, mi piacerebbe investirci più tempo.

Sei attiva sui social media? Come interagisci con i tuoi fan e come usi le piattaforme social per promuovere la tua musica e la tua immagine di modella?

Si, sono abbastanza attiva sui social: principalmente utilizzo Instagram come vetrina da fotomodella, ma presto il mio profilo sarà integrato con contenuti inerenti la mia carriera da cantante.

Prima di chiudere la nostra intervista, c’è ancora qualcosa che ci vuoi raccontare o un messaggio che vorresti condividere con i tuoi fan?

La scorsa intervista ti parlai delle difficoltà che il lavoro di fotomodella può creare nei rapporti sociali, poiché le persone, anche quelle che possono sembrare più sincere, spesso sono pronte a pugnalare alle spalle. Ora si è aggiunta una nuova attività, quella di cantante, la quale ha già creato nuovi attriti dovuti a chi cerca di affossarti ancor prima di aver avuto la possibilità di mettere in mostra il proprio talento. Il consiglio è sempre lo stesso: credete in voi stessi! Se alla fine della corsa taglierete per primi il traguardo sarà una grandissima soddisfazione, ma se ciò non dovesse capitare, almeno non avrete il rimpianto di non averci provato.

Infine, dove possiamo ascoltare la tua nuova canzone “Poniendo siempre el corazón” e seguirti per restare aggiornati sui tuoi prossimi progetti?

Anzitutto, il brano potrà essere ascoltato e ballato nelle sale da ballo, durante serate caraibiche qui in Puglia. Inoltre, in questi giorni stiamo provvedendo ad inserire il brano su tutte le principali piattaforme: Apple music, spotify, ecc, così da poter estendere la copertura e raggiungere un pubblico molto più vasto. Inoltre, non appena sarà girato, il video della canzone sarà disponibile su youtube e si potrà visualizzare anche sul mio profilo Instagram: scarlett_fire_model.

Alex, ti ringrazio ancora per questa nuova opportunità: è stato un vero piacere rivederti e chiacchierare ancora con te.


Una risposta a “Paola La Montanara, alias “Scarlett Fire Model”: Modella e Cantante”

  1. Avatar Antonella Carrias
    Antonella Carrias

    Meravigliosa intervista…racchiude tutto il mondo dello spettacolo.
    Complimenti…❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner
Verified by MonsterInsights