Paolo Sorrentino ospite d’onore di ITTV Festival di Los Angeles

Paolo Sorrentino sarà l’ospite d’onore di ITTV, il primo festival italiano della televisione che si terrà giovedì 19 Settembre 2019 a Los Angeles, tre giorni prima della cerimonia degli Emmy.

Il regista e creatore di The New Pope sarà premiato con HAND… the Winner is, creazione dell’artista italiano Fidia Falaschetti. “Sorrentino è l’emblema di quello che il nostro festival vuole significare – dice Valentina Martelli, fondatrice del festival con Francesca Scorcucchi e Cristina Scognamillo – un premio Oscar che, all’apice della sua carriera cinematografica, ha capito l’importanza del linguaggio televisivo contemporaneo e ha creato un progetto innovativo come The Young Pope e ora il suo seguito The New Pope”.

Il trailer di The New Pope (serie Sky – HBO – Canal+) sarà presentato in anteprima USA insieme alle più importanti novità della produzione italiana.

Da Sky arrivano anche la quarta stagione di Gomorra, la novità ZeroZeroZero di Stefano Sollima, dal romanzo di Roberto Saviano, 1994, con Stefano Accorsi e Miriam Leone, e Petra, la produzione Sky e Cattleya con Paola Cortellesi diretta da Maria Sole Tognazzi.
Per Mediaset (produzione Cattleya) sarà presentato il teaser di Masantonio – Scomparsi, con Alessandro Preziosi.

Rai Fiction propone al pubblico di executive di ITTV la stagione finale de I Medici. La rinascita di una famiglia, una produzione Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, Big Light Productions, Altice Group; la seconda di The Hunter, una produzione Cross Production e Beta Film in collaborazione con Rai Fiction diretta da Davide Marengo con Francesco Montanari, le prime immagini di Pezzi unici, serie creata e diretta da Cinzia TH Torrini con Sergio Castellitto,  per la regia di Alessandro D’Alatri, Io ti cercherò con Alessandro Gassmann e Maya Sansa, regia di Gianluca Maria Tavarelli, e Il mare fuori di Carmine Elia, con Carmine Recano e Carolina Crescentini.

“L’ITTV – The Italian Tv Festival di Los Angeles è un’occasione preziosa per confermare e rafforzare l’attenzione nei confronti della fiction italiana nella patria della più potente fabbrica di serialità.- dice Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction – Da un lato il patrimonio italiano di storia, cultura, arte, letteratura, paesaggi, dall’altro l’originalità di trame, personaggi e linguaggi. È il segno di una vitalità complessiva del sistema produttivo italiano e di un mercato che cambia e allarga gli spazi per chi ha capacità di competere, idee e progetti. Sono sicura che ITTV Festival ci darà conferme, stimoli e nuove opportunità”.

Nils Hartmann, Direttore Produzioni Originali Sky Italia, che parteciperà al panel Opening Boundaries, ha detto: “In dieci anni di produzioni originali Sky ha tracciato una strada che siamo orgogliosi di poter raccontare all’ITTV Festival, una necessaria occasione per parlare di nuove opportunità e sfide per la serialità italiana”.
Insieme ad Hartmann faranno parte del panel anche lo sceneggiatore, regista e produttore americano Peter Landesman, Martha De Laurentiis, presidente della The De Laurentis company, e la giornalista e critico televisivo di Variety, Elaine Low.

Il festival nel suo formato innovativo presenterà anche produzioni indipendenti di filmmaker italiani: The muslim other di Guido Santi e Tina Mascara, Italian politics 4 dummies di Claudio Canepari e Davide Parenti, That click di Luca Severi, Mila di Cinzia Angelini, Complexion di Lia Giovanazzi e Marianna Beltrami e Outside di Loris Lai e Dahlia Heyman, con Jared Harris. L’attore britannico, presente al lancio del Festival, è il grande protagonista di questa stagione degli Emmy grazie a Chernobyl, la serie che ha ottenuto diciannove candidature, fra cui quella al migliore attore protagonista, allo stesso Harris.

Tanti gli ospiti presenti il 19 Settembre, tra cui Emanuela Postacchini, che proprio a Los Angeles ha interpretato serie di successo come The alienist, The last ship, Who is America, creata da Sacha Baron Cohen, Logan Laurice Browning, nota per il ruolo di Samantha White nella serie Dear white people, in onda dal 2017 e Lizzie nel film horror di Netflix, The perfection, e ancora Marco Beltrami, che ha ricevuto le nomination agli Academy Award per le colonne sonore di Quel treno per Yuma e The hurt locker ed è autore per Le Mans ’66 – La grande sfida (Ford vs Ferrari) di James Mangold, e Stefania Spampinato, la dottoressa Caterina De Luca di Grey’s Anatomy.