Passioni senza fine, dal web la serie di Giuseppe Cossentino passa con l’ascolto su Arte’s Tv

Dopo  10 anni di amori, intrighi e scottanti temi sociali che hanno appassionato il pubblico di internet, “ Passioni senza fine, la prima soap opera radiofonica italiana sul web  passa  sull’emittente televisiva Arte’s Tv in streaming  tutti i giorni da lunedì 28 Giugno 2021 agli orari sono le 19, 15, , 21, 22 e 23, 35 con le repliche nei giorni successivi.

Ecco, il link dove poter vedere le puntate:  http://www.artestv.it/

 

Il radiodramma nato il 28 Febbraio 2011 come primo sceneggiato radiofonico trasmesso su internet in Italia è  ancora in produzione.

Il titolo deriva dal fatto del continuo intrecciarsi di amori e passioni fortissime tra i vari protagonisti che vivono i loro sentimenti in modo intenso e spregiudicato.

Il suo creatore, è lo sceneggiatore e regista Giuseppe Cossentino, che unisce la tradizione dello sceneggiato radiofonico alla modernità del web, consacrando l’autore  come il pioniere di un nuovo genere innovativo.

Narra le vicende di due famiglie della Napoli Bene, De Santis e Marasco che si contendono il mercato farmaceutico partenopeo tra lotte di potere e scontri dinastici senza esclusioni di colpi.

Storie tormentate, impregnate di romantiche tensioni. La vita dei personaggi, le loro emozioni, la loro sessualità , i loro sentimenti, le loro perdizioni, ossessioni e morbosità sono messe in piazza in modo prorompente. Grazie al fascino proibito delle sue vicende, alla miscela di scandalo, pulsioni profonde, sesso e morbosità . Questo serial radiofonico, svela la sensualità e il peccato che si nasconde dietro a uomini e donne di potere della Napoli bene, con una forza e un impatto dirompenti.

Ai microfoni della serie sono passati attori, nomi illustri  del teatro, del cinema e della tv e tante  guest star come Maria Rosaria Virgili,  Emanuela Tittocchia, Lorenzo Patanè, Aldo Failla, Ivan Boragine,  Noemi Gherrero, Marco Cassini, Nunzio Bellino, Patrizio Pelizzi, Massimo Ferroni D’Andrea, Guia Jelo, Fabio Mazzari, Fabio Massimo Bonini, Giovanni Caso, Antonio Buonanno.

 

Tante le tematiche a carattere sociale e di denuncia come lo stupro, la violenza domestica, il terrorismo,  l’omofobia, l’omosessualità e la transessualità, la pedofilia, la prostituzione, il razzismo, la droga.

Il progetto grafico e i loghi della serie sono realizzati da Ilaria Del Giudice.

 

L’autore Giuseppe Cossentino conclude: “ Il passaggio dal web alla  tv di “Passioni Senza fine” è un’ interessante esperimento, portiamo per la prima volta l’ascolto su un’emittente televisiva  molto seguita attraverso lo streaming anche all’estero, come In Spagna e in Inghilterra e da altre parti del mondo. Sono molto orgoglioso di questa nuova evoluzione del progetto che porto avanti ormai da un decennio e che possa acquisire ancora nuovo pubblico”.

 

 

 

 

Passioni senza fine è firmato da Giuseppe Cossentino.

 

Notizie sull’autore

GIUSEPPE COSSENTINO Nato a Napoli, il 9 Ottobre 1986, appassionato da sempre di scrittura creativa, si diploma in sceneggiatura nel 2015 alla Scuola Internazionale di Comics di Napoli. Inoltre ha un workshop cinematografico con Heidrun Schleef, una delle più ambite sceneggiatrici del panorama del cinema d’autore italiano che vanta collaborazioni con registi come Nanni Moretti, Gabriele Muccino e Michele Placido. Giuseppe Cossentino dal 2011 è attivo nell’ambito dell’arte del radiodramma sul web, nel 2011 mette in onda ” Passioni Senza fine” che gli da una popolarità mediatica senza precedenti. Da qui firma la sceneggiatura di altri radiodrammi come Intrigo, Clan e Assunta e Gennarino,. sia come sceneggiature che regia. Sino al passaggio in video delle web series Scandali e Intrigo. Nel 2014 debutta per la prima volta alla regia cinematografica col corto “Napoli nel Cuore”. Nel 2015 e 2016 vince diversi Oscar del Web ai Rome Web Awards 2015/ 2016 e nel 2015 ai World Web Independent Awards vince con le serie Charme e Assunta e Gennarino, il titolo di migliori serie italiane, europee e mondiali, salendo sull’olimpo delle professionalità mondiali del suo settore. Inoltre nel 2014 vince il premio Orchidea nel deserto come giovane talento della sceneggiatura italiana e sempre nel 2014 riceve il premio Nazionale Alfonso Gatto per alti meriti artistici e sociali. Nel 2015 invece riceve il Premio Internazionale Città di Pomigliano D’Arco alla Carriera. Dal 2016 ritorna alla regia di un corto con Elastic Heart, prodotto con Nunzio Bellino che è anche l’attore protagonista. Il cortometraggio ha avuto anche l’attenzione di Storie Italiane su Rai1 da Eleonora Daniele. Attualmente è impegnato nella realizzazione della nuova edizione del suo famoso radiodramma ” Passioni Senza fine 2.0 e la realizzazione di nuovi cortometraggi sulle tradizioni napoletane in quanto legato in modo viscerale alla sua Napoli che considera quasi una Musa Ispiratrice. Nel 2019 ha ricevuto il riconoscimento dall’Accademia Internazionale Partenopea Federico II in qualità di autore e regista che porta la cultura italiana nel mondo.

 

Ha lavorato con attori nazionali e internazionali dal calibro come Emanuela Tittocchia, Lorenzo Patanè, Ivan Boragine, Fabio Mazzari, Guia Jelo, Maria Rosaria Virgili, Marco Cassini, Stefania De Francesco Vincenzo Messina, Fabio Massimo Bonini, Massimo Ferroni D’Andrea, Patrizio Pelizzi e Giovanni Caso.