Premio Mastroianni

Grande successo di pubblico per la IV Edizione del Premio Fontana Liri per Marcello Mastroianni, tenutosi il 14 dicembre nella città natale del celebre attore. Il Premio voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale nelle persone del Sindaco Gianpio Sarracco e del delegato alla cultura Sergio Proia, si è avvalso della preziosa collaborazione del Roma Film Festival diretto dal regista e scrittore Adriano Pintaldi e del Centro Studi Ricerche e Documentazione Marcello Mastroianni diretto da Santina Pistilli. Da questa Edizione il Premio intitolato all’indimenticato divo cinematografico si avvale di un Comitato d’Onore di grande prestigio formato da Laura Delli Colli, (Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, Presidente dei Nastri d’argento e del Festival Internazionale del Film di Roma), Vittorio Giacci (Saggista e  critico cinematografico), Enrico Vanzina (sceneggiatore e scrittore), Elettra Ferraù (Direttore Generale dell’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi), Elizabeth Missland (Direttore Artistico e Presidente Onorario dei Globi d’Oro), Gerry Guida (Saggista e critico cinematografico) e Santina Pistilli (Presidente Centro Studi Mastroianni) per la direzione artistica dello stesso Pintaldi con la collaborazione di Francesca Piggianelli. L’Edizione di quest’anno condotta dall’attrice Antonella Salvucci, ha premiato grandi nomi del cinema italiano, uniti nel ricordo di Mastroianni, come l’attrice Giovanna Ralli, il regista Roberto Faenza che lo ha diretto nello struggente “Sostiene Pereira”, la produttrice Elda Ferri, Rino Barillari il leggendario Re dei paparazzi romani e Saverio Vallone figlio del grande Raf. Hanno presenziato inoltre Enrico Vanzina, Vittorio Giacci, Elizabeth Missland, Gerry Guida. Da rimarcare quindi la presenza del noto produttore Andrea Iervolino (AMBI Media Group) che ha prodotto film con star del calibro di Johnny Deep e John Travolta e dello storico assistente di Stanley Kubrick Emilio D’Alessandro (entrambi originari di Cassino). L’appuntamento è al prossimo anno, per un Premio che nel tempo si sta ritagliando un posto di assoluto rilievo nel panorama delle grandi manifestazioni cinematografiche italiane.
     Foto MARCO BONANNI