Presentazione del libro Filosofia del gaming di Tommaso Ariemma

Il videogame come medium ormai è entrato nell’orizzonte della discussione filosofica, sociale, politica e multimediale della nostra società odierna.

Il dibattito accademico e pratico su quella che viene definita “la decima arte” interessa ormai non solo gli addetti al settore, ma abbraccia gli approcci multidisciplinari più vari.

Ex Machina promuove un ciclo di incontri aperti sui temi caldi del mezzo videoludico sotto diversi focus e con una continuità intellettuale precisa: esplorare ciò che il videogioco ha da dire, come mezzo espressivo e come “luogo” digitale all’interno del quale “succedono cose”, esplorare il senso degli eventi che il videogioco fa accadere e che accadono attorno al videogioco.

filosofia del gaming 1

Il primo degli incontri vedrà come ospite Tommaso Ariemma, docente di Estetica e Sociologia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Ariemma ha contribuito in modo significativo allo sviluppo della pop filosofia in Italia, difatti Teoria dei media, dell’arte e della cultura pop sono i suoi campi d’indagine preferiti. Tra gli altri, è autore di La filosofia spiegata con le serie tv (Mondadori, 2017) e Filosofia degli anni ’80 (Il Melangolo, 2019).

Il 15 Aprile 2023 l’autore presenterà la sua ultima opera, Filosofia del gaming, edito da Tlon, un testo che vuole raccontare come il linguaggio del videogame sia oggi linguaggio del nostro mondo e capire come sia accaduto. L’evento si svolgerà dalle ore 18.30 presso la sede di Tlon, in via Federico Nansen 14, 00154 Roma.